LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Oliverio scrive a ministro Toninelli: serve piano straordinario per valutare rischi

1 min read
Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Il presidente della Regione Calabria scrive al ministro Toninelli

CATANZARO. Un piano straordinario per “la ricognizione delle principali strutture”, per “determinarne il grado di rischio e l’individuazione ed effettuazione delle eventuali primarie operazioni di manutenzione”.

È quanto chiede il presidente della Regione Mario Oliverio in una lettera al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli dopo il terribile crollo del ponte Morandi di Genova.

“La Calabria – scrive Oliverio – presenta infrastrutture lineari con numerose opere d’arte (ponti, viadotti, gallerie), per le caratteristiche morfologiche dei luoghi, realizzate nelle loro parti principali tra gli anni ’60 e ’70, in un territorio ad alto rischio sismico. La sommatoria dei tre elementi (orografia, epoca di realizzazione, alta sismicità) costituisce un grave elemento di criticità”.

Per questo  il governatore della Calabria chiede l’immediato monitoraggio del livello di sicurezza dei manufatti, in particolare quelli appartenenti alle reti TEN-T e alle principali trasversali e sopratutto quelli più volte segnalati dai media nazionali.

V.D.

Click to Hide Advanced Floating Content