Omicidio a Piscopio, un fermo dei carabinieri

In Cronaca On
Carabinieri

Teatro del delitto una sala giochi, vittima un quarantaduenne

VIBO VALENTIA I carabinieri hanno fermato un uomo, Giuseppe Carnovale, di 48 anni, con l’accusa di essere il responsabile dell’omicidio di Massimo Ripepi, di 42 anni, avvenuto domenica scorsa nella frazione “Piscopio” di Vibo Valentia.

Il fermato é il cognato della vittima. L’assassino fece irruzione nella sala giochi dove si trovava Ripepi e sparò più volte con una pistola.

L’uomo tentò di sfuggire all’agguato precipitandosi fuori dal locale, ma fu raggiunto subito e finito con alcuni colpi alla testa.

I carabinieri stanno svolgendo indagini anche su un figlio diciottenne di Ripepi, che avrebbe un ruolo nell’organizzazione dell’omicidio.

Articoli Correlati

Asp Catanzaro: avviato l'acquisto in leasing di 14 ambulanze da dislocare in tutta la provincia

Catanzaro. Uomo si toglie la vita con un colpo di pistola

Un uomo si sarebbe tolto la vita intorno alle 13.00 di oggi a Catanzaro sparandosi un colpo di arma

Read More...
Ospedale Lamezia - LameziaTerme.it

Sanità regionale, chiesta pari dignità per l’ospedale di Lamezia

CATANZARO. Pari dignità, rispetto alle altre strutture sanitarie, per l'ospedale Giovanni Paolo II di Lamezia.  (altro…)

Read More...

Lamezia, nuovo sistema per la differenziata in collaborazione con Comieco

LAMEZIA. Al via un nuovo sistema di raccolta differenziata in partnership col consorzio Comieco. (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu