Omicidio a Piscopio, un fermo dei carabinieri

In Cronaca On
Carabinieri

Teatro del delitto una sala giochi, vittima un quarantaduenne

VIBO VALENTIA I carabinieri hanno fermato un uomo, Giuseppe Carnovale, di 48 anni, con l’accusa di essere il responsabile dell’omicidio di Massimo Ripepi, di 42 anni, avvenuto domenica scorsa nella frazione “Piscopio” di Vibo Valentia.

Il fermato é il cognato della vittima. L’assassino fece irruzione nella sala giochi dove si trovava Ripepi e sparò più volte con una pistola.

L’uomo tentò di sfuggire all’agguato precipitandosi fuori dal locale, ma fu raggiunto subito e finito con alcuni colpi alla testa.

I carabinieri stanno svolgendo indagini anche su un figlio diciottenne di Ripepi, che avrebbe un ruolo nell’organizzazione dell’omicidio.

Articoli Correlati

ede Questura Vibo Valentia

Vibo Valentia. Trovate con attrezzi scasso, denunciate due ragazze

Foglio di via obbligatorio per due giovani donne straniere (altro…)

Read More...
Esemplare di iguana in casa, sequestrato

Roggiano Gravina (CS). Esemplare di iguana in casa, sequestrato

Intervento dei carabinieri, il possessore é stato denunciato (altro…)

Read More...
Agenda Sud XlaCalabria

Basta demagogia. Fermare l’autonomia con atti concreti

Agenda Sud XlaCalabria è da sempre contro il disegno disgregativo del regionalismo differenziato che presto sarà discussa in Consiglio

Read More...

Mobile Sliding Menu