Presentato il libro Vigor Lamezia 100 anni di storia

In Eventi&Cultura On
- Updated
gianni scardamaglia

gianluca-cuda

Buona cornice di pubblico (nonostante la tempesta che si è abbattuta su Lamezia a quell’ora), alla presentazione del libro Vigor Lamezia 100 anni di storia di venerdì 13 dicembre al Chiostro di S. Domenico a Lamezia

L’evento, presentato dal giornalista Rinaldo Critelli, è stato seguito attentamente da alcune decine di tifosi, da parecchi personaggi dello sport lametini, ex arbitri e tanti ex calciatori della Vigor.

Tra gli altri, erano presenti gli ex capitani Vito Sinopoli, Francesco Gigliotti e Toni Lio; poi Giovanni Di Cello, Gennaro Pulice, Mimì Vitalone e Antonio Gatto.

Tra i giornalisti erano presenti Ketty Riolo e Antonio Cannone che hanno fatto un apprezzato intervento sul libro e Ferdinando Gaetano.

In apertura, Critelli ha posto tante domande all’autore sui perché che lo hanno indotto a scrivere il libro; poi un giudizio su Spelta, Samele e Cortese e sugli allenatori Baroncini e Sereni, con i quali Scardamaglia ha lavorato fianco a fianco nella Vigor.

Subito dopo è stata proiettata una presentazione con immagini e musiche realizzata dall’autore che, in pratica, racchiude tutto il contenuto del libro, le foto di singoli giocatori e tante formazioni biancoverdi dei vari decenni.

Gli interventi e i ricordi dei giocatori tutti e, in particolare quelli di Franco Gigliotti, Toni Lio, Antonio Gatto e Giovanni Di Cello, in alcuni passaggi, hanno provocato tanta emozione tra i tifosi e gli spettatori presenti.

Ad un certo punto della serata è arrivata la telefonata che era un po’ la piacevole sorpresa dell’evento: Nacho Castillo, amico personale di Rinaldo Critelli, ha chiamato dall’Argentina per complimentarsi con l’autore e, alla sua vecchia squadra biancoverde, ha augurato un futuro sempre più radioso e nelle categorie che le competono.

In chiusura di serata, l’autore e l’Associazione culturale Cittasport.it, hanno voluto premiare alla memoria Antonio Carlei (15 stagioni da calciatore, sette da allenatore e due da direttore sportivo vincente) con una targa ricordo e la seguente dicitura: “Ad Antonio Carlei, vera bandiera del calcio nicastrese ed uomo apprezzato per la sua sensibilità e correttezza”.

Articoli Correlati

Nella notte terremoto di magnitudo 4.0 ML ad Albi (CZ)

Terremoto: nel pomeriggio nuova scossa di magnitudo ML 2.2 ad Albi (CZ)

Dopo la scossa di stamattina, continua a tremare la terra (altro…)

Read More...
Comune Lamezia Terme lutto cittadino

Lamezia. Pubblicata la graduatoria per la selezione di 60 tirocini annuali

E' stata pubblicata sull'albo pretorio del comune di Lamezia Terme la graduatoria provvisoria per la selezione di 60 soggetti

Read More...
Cinzia Guercio

Cosenza. Insediato il nuovo prefetto Cinzia Guercio

Arriva da Isernia, ha svolto la sua attività nella Polizia (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu