LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Reggio Calabria: allarme bomba dopo chiamata anonima, poi rientrato

1 min read
rientrato allarme bomba a Reggio Calabria-LameziaTermeit

Corso Garibaldi transennato nei pressi della Bnl dalla Polizia di Stato.

Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

In città erano in corso i festeggiamenti per la Madonna della Consolazione

REGGIO CALABRIA. Attimi concitati in città per un allarme bomba poi rientrato. Era stata una telefonata anonima, giunta al centralino dei carabinieri, a segnalare la presenza di un ordigno nella filiale cittadina della Bnl-Paribas.

Per questioni di sicurezza i carabinieri, intervenuti assieme agli artificieri dell’Arma e alla polizia, hanno disposto l’interdizione al traffico e ai pedoni nella zona interessata.

La sede dello sportello bancario infatti è distante meno di 100 metri dal Duomo di Reggio Calabria, dove erano in corso le celebrazioni religiose in onore di Maria della Consolazione.

Qui gli esperti, coadiuvati dai reparti cinofili giunti da Vibo Valentia e specializzati nella ricerca di ordigni, hanno potuto constatare l’assenza di pericoli.

Cessato l’allarme bomba il blocco delle attività è stato rimosso, anche per consentire la processione del quadro della Madonna della Consolazione prevista nel programma dei festeggiamenti religiosi in corso in città.

V.D.

Click to Hide Advanced Floating Content