Royal Team Lamezia, iniziato il lavoro per la nuova squadra

In Sport On
royal team lamezia in serie A-LameziaTermeit

Ragona: “C’è bisogno di un gruppo solido ed omogeneo”

Comunicato stampa:

È operativa la Royal Team Lamezia che ha iniziato a preparare la prossima stagione. Inserito a fine maggio il primo necessario tassello, quello della riconferma di mister Ragona e del suo staff, la società è al lavoro non solo sul piano prettamente economico, quanto su quello della costruzione della squadra. Proprio relativamente a questo aspetto il presidente Nicola Mazzocca e lo stesso tecnico Ragona hanno proceduto già a qualche incontro per un’analisi dell’intera rosa che andrà ovviamente rafforzata per affrontare il primo torneo di Serie A della sua storia.

Il presidente Mazzocca riceve la Targa da Calabria Futsal
Il presidente Mazzocca riceve la Targa da Calabria Futsal

Proprio in questo fine settimana, la società lametina presenzierà a Milano a gara-2 della finale scudetto tra Kick Off e Ternana. L’occasione sarà propizia anche per incontrare addetti ai avori della massima serie per eventualmente concretizzare qualche colpo già avviato nei giorni scorsi. Non sono esclusi anche canali esteri, in particolare col Brasile, tra i serbatoi più prolifici di calcettiste di livello, sui cui eventualmente poggiare basi solide della costruenda squadra.

Ovviamente massimo riserbo sui nomi, ma il presidente Mazzocca e mister Ragona hanno le idee chiare su quanto dovrà essere fatto per ben figurare nella prossima stagione. Che tradotto significa, come già anticipato nell’annuncio della riconferma di Ragona, assestarsi nella massima serie che certamente non è la A2.

Ben sedici le squadre che animeranno il prossimo torneo di Serie A: Kick Off San Donato Milanese, Breganze (Vi), Grisignano (Vi), Ternana, Lazio, Bisceglie, Statte (Taranto), Salinis (Margherita di Savoia prov. Barletta-Andria-Trani), Pescara, Montesilvano (Pe), Olimpus Roma, Cagliari, Flaminia (Fano), AZ Gold Guardiagrele (Chieti), Florentia Firenze.

Dunque trasferte più impegnative da Nord a Sud per la Royal Team Lamezia, chiamata ad allestire un roster di qualità per conquistare una salvezza dignitosa.

Ed a proposito di Ragona, già carico per la nuova stagione ed entusiasta della fiducia che la Royal ha inteso riporre nei suoi confronti, ecco qualche sua impressione sulla seconda stagione a Lamezia. “Sono chiaramente contento e grato alla società della Royal dei presidenti Mazzocca e Vetromilo per la decisione di continuare assieme anche nella massima serie. A Lamezia – osserva il tecnico di Gioiosa Jonica – abbiamo fatto qualcosa di veramente importante, nonché storico, ed ora con Pasquale Iannelli e Alessandro De Sensi vogliamo continuare nel solco iniziato. Siamo tutti consapevoli che in A la qualità si alza notevolmente, sia a livello tecnico che mentale.

Ragion per cui col presidente abbiamo già abbozzato l’identikit della nuova squadra. Ovviamente non parlerò di nominativi, ma di qualità delle calcettiste della Royal, quelle in primis del sacrificio, della fame di arrivare e della disponibilità totale ai dettami societari prima e tecnici dopo. C’è bisogno di un gruppo solido ed omogeneo, fatto da ‘professioniste’ che sposino per intero la causa della Royal. In A non vogliamo essere una meteora, ma con umiltà ed anche consapevolezza assestarci nel massimo torneo. Ovviamente accanto alle nuove calcettiste si sta lavorando anche su una base di giocatrici da riconfermare, in modo da creare un nucleo solido che si integri al meglio con chi arriverà”.

Articoli Correlati

carabinieri

Petilia Policastro (KR). Tetto costruito abusivamente, tre denunce

Sono committente e due esecutori. Controlli dei carabinieri di Petilia Policastro (altro…)

Read More...

Intervista a Ippolita Luzzo, Regina Della Litweb

Ippolita Luzzo, la regina della Litweb: potremmo definirla filosofa vista la sua laurea ma non so quanto questo potrebbe

Read More...

Il pilota Luca Miceli vince lo slalom Serrastretta Montecondrò

Il pilota lametino della scuderia Cosenza corse Luca Miceli, dopo lo sfortunato episodio nella tappa di Erice in cui

Read More...

Mobile Sliding Menu