San Martino di Finita, sequestrati due depuratori in stato di abbandono

In Cronaca On

SAN MARTINO DI FINITA. I carabinieri forestali hanno posto sotto sequestro due impianti di depurazione del Comune di San Martino di Finita risultati in totale stato di abbandono. Il provvedimento è stato adottato a seguito di controlli predisposti dalla Procura della 

Il provvedimento è stato adottato a seguito di controlli predisposti dalla Procura della Repubblica di Cosenza e finalizzati a verificare le condizioni dei due impianti di depurazione, uno ubicato in località “Brugnano e l’altro in località “Timpe”. In entrambi i casi i militari hanno accertato il mancato funzionamento delle due strutture risultate prive di energia elettrica, sprovviste di autorizzazione allo scarico e, per una struttura, anche perché il funzionamento e lo stato manutentivo non rispondevano all’attuale normativa ambientale. Lo scarico dei reflui urbani avveniva dalle condotte nei torrenti “Coscinello” e “Finita” corsi d’acqua appartenenti al bacino idrografico Fiume Crati. Le indagini continuano per stabilire eventuali responsabilità di amministratori e dirigenti comunali.

Articoli Correlati

ferraro lamezia

Ferraro Lamezia si prepara per la trasferta col Volleyrò

Non sono mancati da più parti gli elogi per la buona partita disputata sabato scorso contro il Modica

Read More...
doppio intervento al grande ospedale metropolitano-LameziaTermeit

Fittante: da cosa nasce la scelta di curarsi fuori regione?

Da giorni imperversa sulla stampa locale e sui social la notizia che la Regione Calabria paga a quelle del

Read More...
ospedale pugliese ciaccio

Puccio (PD): azienda unica ospedaliera risultato da salutare con soddisfazione

L’approvazione da parte della competente Commissione del Consiglio regionale delle proposte di legge unificate per l’integrazione delle aziende sanitarie

Read More...

Mobile Sliding Menu