“Segna semper” Gallo. Il Sambiase supera di misura il Cutro

In Sport On
- Updated
sambiase Calcio-LameziaTermeit

Vittoria per 1-0 del Sambiase nell’impegno valido per la ventiduesima giornata del campionato di Eccellenza calabrese contro il Cutro. A risolvere la difficile sfida, mutuando il soprannome che stampa e tifosi diedero negli anni ’90 all’ex attaccante Maurizio Ganz, “El segna semper lü” Paolo Gallo. La punta giallorossa sigla il gol della vittoria del Sambiase permettendo ai suoi di trionfare in un match che potrebbe risultare utilissimo per una salvezza senza troppa ambascia. Settima vittoria casalinga per la formazione allenata da Saladino.

Il primo tiro degno di nota giunge all’undicesimo con Curcio; Sestino si oppone senza estreme difficoltà. Al 22′ Paolo Gallo, al rientro dal turno di squalifica, ha una buona occasione per smuovere l’equilibrio, ma davanti all’estremo difensore cutrese non riesce a centrare il bersaglio grosso.
La risposta degli ospiti arriva pericolosissima dopo pochi minuti con Liperoti, la cui conclusione per una questione di centimetri non gonfia la rete giallorossa. Occasione importante anche per il Sambiase alla mezz’ora, ma Gallo, grazie alla buona opposizione di Sestito, sciupa un autentico rigore in movimento.

Paolo Gallo

Il Sambiase scende in campo per i secondi quarantacinque minuti con il buon piglio con il quale ha concluso la prima frazione e al 6′ ci prova con il capitano Curcio direttamente da calcio di punizione. Il suo tiro sibila di poco a lato.
Al 15esimo Gallo riceve palla in area da Fabio e viene atterrato nettamente da un difensore cutrese. Per Tonino Fiore di Paola è calcio di rigore. A incaricarsi della trasformazione è lo stesso bomber giallorosso che sblocca il risultato siglando il personalissimo sedicesimo gol stagionale. Il Cutro riesce a reagire soltanto al 75esimo minuto con Aiello, ma il tiro del difensore ospite non impensierisce Galeano.
Il Sambiase riesce a mantenere il prezioso distacco fino al 94′ e a ottenere l’intera posta in palio. Curcio e compagni si issano a 28 punti distaccando di quattro lunghezze la zona playout – ora l’ultimo posto “caldo” è occupato a 24 punti da Corigliano e Luzzese. Il Cutro, invece, resta penultimo a 21 punti insieme al Siderno, e tallonato dal Roggiano, attualmente a cinque punti dalla coppia al gradino superiore.

Sambiase-Cutro 1-0
16’st Gallo (rig.)

SAMBIASE (4-3-1-2): Galeano; Gatto, De Martino, Bria, Cefalà; Diop, Fabio, Michienzi; Curcio (dal 25’st Mannarino); Saturno (dal 46’st Calidonna), Gallo. A disp.: Nicoletta; Grande, Mazzotta, Mano, Mahfoud. All.: G. Saladino
CUTRO (4-3-3): Sestito; De Luca, Aiello (dal 41’st Drago), Enricoi, Le Rose; Bronzi, Liperoti, Ribecco (dal 22’st Aracri); Catania, Mittica (dal 41’st De Vona), Pugliese. A disp.: Cordua, Brugnano, Muto, Parise All.: C. Leone

Arbitro: Tonino Fiore di Paola
Guardalinee: Michele Rispoli di Locri e Davide Romeo di Reggio Calabria
Ammoniti: Bria, Saturno(S) Le Rose, Bronzi(C)
Recuperi: 0′ e 4′

Antonio Pagliuso

Articoli Correlati

Lamezia, i militanti di Azione Identitaria ripuliscono piazza Botticelli

LAMEZIA. I militanti di Azione Identitaria hanno ripulito da erbacce e rifiuti vari l’area verde di piazza Botticelli antistante

Read More...

Lipu annuncia: 74 nuovi nati di cicogna bianca. Bilancio positivo

Secondo i riscontri della Lipu, vi sono  un nato in più e una coppia in più rispetto al 2017.

Read More...

AMA Calabria è primo ente musicale italiano di concertistica

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente di AMA Calabria, Aurelio Pollice. (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu