LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Abramo Customer Care: UGL chiede apertura tavolo istituzionale

1 min read

L’organizzazione sindacale UGL ha scritto una lettera alla Fondazione Terina, alle Relazioni Industriali Abramo C.C., al sindaco di Lamezia ed all’Assessore Regionale al Lavoro dove chiede l’apertura di un tavolo istituzionale per comprendere quali siano i margini per avviare un confronto che possa consentire soluzione di un problema che, se non risolto per tempo, vedrà tanti colleghi del sito operativo Abramo Customer Care di Lamezia dover affrontare un trasferimento di sede che comporterebbe tante difficoltà economiche per gli stessi

Di seguito la missiva:

La scrivente Organizzazione Sindacale, alla luce della comunicazione ricevuta dall’Azienda Abramo C.C. relativa alla chiusura del sito di Lamezia Terme, con conseguente trasferimento dei lavoratori su altro sito calabrese e venendo a conoscenza, tramite la stampa, di alcune posizioni in merito alla vicenda esplicitate dalla Fondazione Terina per mezzo del suo Presidente, desidera comprendere se esiste, da parte di tutti gli interlocutori unitamente al contributo dell’Assessorato al Lavoro della Regione Calabria e del Sindaco della città di Lamezia Terme, la possibilità di convocare un tavolo Istituzionale finalizzato a creare i presupposti per garantire il mantenimento di una sede fisica a Lamezia Terme al fine di scongiurare disagi economici importanti per tutti i lavoratori interessati.

Certi che tale iniziativa sia condivisa, attendiamo da parte di tutti disponibilità per concordare una data utile per dare inizio alla realizzazione di un percorso condiviso che parti a risolvere questa situazione di criticità.

Segreteria Regionale
UGL Telecomunicazioni