Approvazione Psc, Nicolazzo: tenere conto del confronto politico

In Politica On
Approvazione Psc, Nicolazzo: tenere conto del confronto politico

Davide Nicolazzo, rappresentante di Cittadini Attivi In Politica, interviene sull’approvazione del PSC.

Comunicato Stampa

In questi giorni si è appreso sulla stampa che ai commissari sia stata sottoposta la pratica del Psc e che gli stessi abbiano preso la decisione di approvare ciò che era stato deliberato dalla giunta Mascaro, comprese buona parte delle osservazioni fatte dai cittadini.

In molti sono usciti sulla stampa per dire la propria e non potevamo sottrarci ad un dibattito di tale importanza.
È bene partire dal consiglio comunale del febbraio 2015 in cui il Psc approvato dalla giunta Speranza veniva votato con l’inserimento del “maxi-emendamento”.

Questo Psc emendato successivamente non riceveva il parere di conformità né dalla Provincia né dalla Regione in quanto pareva si discostasse troppo dagli indirizzi espressi nel documento approvato in conferenza di pianificazione, perciò veniva “bocciato”.

A quel punto subentra la nuova amministrazione che si deve accollare la responsabilità di approvare un nuovo Psc in tempi celeri ed un ente che vive in doppia conformità (Prg-Psc). Forse senza quel maxi emendamento già nel febbraio 2015 avremmo avuto un nuovo Piano Strutturale Comunale???

L’amministrazione Mascaro in massima trasparenza riprende il piano originale di Crocioni quello “non bocciato” attraverso le osservazioni dei cittadini, ovvero attraverso l’unico strumento disponibile, apporta modifiche che possano rilanciare un territorio senza far perdere altro tempo alla città, approva il tutto in giunta e riceve i pareri di conformità.

La delibera passa al vaglio delle Commissioni Consiliari che iniziano un sano confronto con tutte le forze politiche del Consiglio e con esperti del settore, ma il tutto si interrompe a causa dello scioglimento dell’Ente.
Se realmente la commissione straordinaria, con i poteri conferitogli con il decreto del Presidente della Repubblica, ha intenzione di approvare quel psc lo si faccia ma tenendo conto che quel sano confronto tra le forze politiche presenti in Consiglio, e che rappresentano i cittadini tutti, non si era completato.
Ma forse solo così Lamezia può davvero ripartire dallo stallo iniziato a febbraio 2015.

Davide Nicolazzo
Cittadini Attivi In Politica

Articoli Correlati

Corigliano Calabro. Banda di slavi dedita a rapine, un fermato

Corigliano. Banda di slavi dedita a rapine, un fermato

CORIGLIANO CALABRO (COSENZA). Hanno messo a segno diverse rapine tra le province di Cosenza e Catanzaro, ma i carabinieri

Read More...

Inaugurata la sezione Arcigay Lamezia

E' stata inaugurata la sezione dell'Arcigay Lamezia il 14 luglio 2018, presso il punto d'incontro di Potere Al Popolo

Read More...
famiglia distrutta in incidente-LameziaTermeit

Scontro mortale su A1: intera famiglia distrutta

Coinvolta anche un'altra auto, ancora non chiare le cause dell'incidente stradale (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu