LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Borracci (Arvalia): finalmente siamo tornati a gareggiare. Soddisfatto dei miei ragazzi

3 min read
Borracci (Arvalia): finalmente siamo tornati a gareggiare. Soddisfatto dei miei ragazzi

«Finalmente, dopo tutto questo tempo, siamo tornati a gareggiare»

C’è tanto entusiasmo nelle parole di mister Massimo Borracci, preparatore tecnico della Arvalia Nuoto Lamezia, che dopo le gare che hanno coinvolto numerose società calabresi il 14 e 21 febbraio nell’impianto comunale ‘Salvatore Giudice’ di Lamezia Terme, guarda al futuro con grande ottimismo.

Il responso del Cts in merito alla situazione pandemica si è mostrato tutt’altro che propositivo all’idea di una possibile riapertura delle palestre e delle piscine di tutt’Italia a partire dal prossimo 5 marzo e solo il tempo darà risposte alle continue domande che il settore sportivo si pone quotidianamente. Nel frattempo non resta che godere di queste piccole grandi gioie, un vero e proprio spiraglio di luce che ha coinvolto i nuotatori calabresi nella “Prova tempi di qualifica ai Campionati italiani di Categoria ed Esordienti su base regionale”.

«Si spera piano piano di tornare alla normalità – ha proseguito coach Borracci – intanto ci riteniamo davvero soddisfatti per i risultati raggiunti, visto che abbiamo vinto 30 gare di un campionato regionale. Parlo di un risultato molto importante in quanto arriva in un periodo davvero difficile: va considerato che del nostro gruppo solo 15/20 atleti sono riusciti a mantenere una certa preparazione, seppur con grandi sacrifici, viaggi per trovare piscine disponibili e costi esosi sostenuti anche dalle famiglie. In questo momento complicato, però, la società ha fatto gruppo e l’Arvalia Lamezia ha potuto riaprire l’impianto dal primo di febbraio, grazie anche a un prezioso e fondamentale contributo da parte dei genitori dei nostri atleti e del comitato FIN Calabria, che hanno reso possibile questa ripartenza».

Una ripartenza disputata proprio nella piscina casalinga, dettaglio che ha regalato ulteriore emozione ai talentuosi agonisti seguiti in questi anni dal sinergico lavoro di Borracci col suo vice, mister Francesco Strangis.

Le gare, pur disputate a porte chiuse per ovvie ragioni di sicurezza, visto il particolarissimo momento storico, sono state riprese in diretta dalla pagina Facebook dedicata all’impianto di via G. De Sensi e hanno visto conseguire risultati importantissimi da parte dei ragazzi.

«C’è da evidenziare senz’altro il nuovo record regionale conseguito da Gianluca Pittelli nei 50 rana esordienti (per lui anche primo posto nei 100 rana), con un tempo di grandissimo valore internazionale, col quale si è classificato addirittura primo in Europa. Il suo è il risultato di maggiore spicco, venuto dopo numerosi sacrifici fatti dal ragazzo. Il futuro è chiaramente dalla sua parte».

Ma non solo: «A livello di Esordienti, anche Martina Maglia (prima nei 100 stile e 100 dorso) ha conseguito risultati di valore nazionale, così come Gabriele Muggeri (primo nei 50 e nei 100 farfalla) – ha proseguito il tecnico – poi le categorie Juniores hanno visto i grandi progressi di Leonardo Grasso nei 100 dorso e nei 200 stile, Aurora Furci è tornata sui suoi livelli migliori (prima nei 100 e nei 200 stile), nonostante l’allenamento sia stato molto ridotto in questo periodo, Niccolò De Giorgio Vienni, pur facendo l’università, è riuscito a vincere le tre gare nella sua categoria (quindi 50, 100 e 200 stile). Inoltre Danila Gullo ha conquistato i tempi per i Campionati italiani nei 100 e 200 dorso (e si è classificata prima anche nei 50 dorso), così come Giorgio De Pace nei 200 stile».

Primo posto nella categoria Esordienti A per Antonio Devito nei 50 e nei 100 dorso e Carol Serra nei 50m farfalla. Gradino più alto del podio nella categoria Esordienti B, invece, per Daniel Lico nei 50 farfalla, Andrea Furci 50 dorso e Riccardo Pio D’Ippolito nei 100 dorso.

E ancora, nella Categoria Ragazzi, primo posto per Cristina Francesca Anna Galati nei 200 e 400 stile, per Michela Saladino nei 50 farfalla, per Giulio Torcasio nei 50 dorso e per Demis Francesco Lico nei 200 farfalla.

Ottime performance sono anche quelle che hanno accompagnato nella kermesse Giulia RoccaValeria TurtoroGiulia CianfloneBenedetta GaetanoAlice RendaMariafrancesca CiminoAlessia BanditelliGaia Anna De SandoFrancesco PerriFrancesco GalloRiccardo GarritanoCarlo PerriBenedetta GaetanoGaia Anna Silvana OttavianoFederica TurtoroChiara Maria MacrìAlice Renda Angelo Talarico.

«Insomma – ha concluso mister Borracci – tante cose soddisfacenti in un momento che sembrava il meno propizio».