LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Campilongo: non abbattiamoci, lavorare per uscire da questo momento

1 min read
Salvatore Campilongo

Il mister Salvatore Campilongo analizza il match con il Trapani e guarda con ottimismo al futuro

Abbiamo affrontato una squadra che si è espressa sulla forza fisica – dichiara il mister -, da parte nostra anche una mancanza di uomini. In pochi giorni non potevo avere la bacchetta magica e fare miracoli. Abbiamo cercato di contrastare la forza del Trapani, sapevamo che questa squadra ha una forza fisica, sta bene, ha degli esterni di qualità. Siamo partiti bene, nei primi venti minuti sembrava una squadra che avesse qualcosa in più, anche sotto l’aspetto mentale. Ma alle prime difficoltà la squadra ha smesso di giocare, si è sfilacciata e loro ne hanno approfittato. Conosco la qualità di Morgia, che fa giocare bene le sue squadre. In mezzo al campo abbiamo perso tutti i duelli.

Alla mia squadra dico che sapevamo delle difficoltà– conclude Campilongo – , quindi non dobbiamo abbatterci, l’imperativo è quello di lavorare, parlare poco e pedalare. Abbiamo questa partita mercoledì che ci permette di azzerare quanto fatto oggi e poi abbiamo due settimane per poter lavorare e mettere a posto la squadra. Oggi mancavano 7-8 giocatori, abbiamo avuto una settimana particolare, questo non ci deve far abbattere, abbiamo perso contro una squadra che sa giocare al calcio, allenata bene. Abbiamo perso tutti i duelli a centrocampo, abbiamo visto le nostre difficoltà, ho capito quali sono e ora bisogna lavorare per metterle a posto.

Copyright © All rights reserved.
Click to Hide Advanced Floating Content

Mara Desideri