LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Catanzaro. In manette due pregiudicati che avevano scippato una donna

2 min read
Polizia

Una volante della polizia

Nella tarda serata del 8 dicembre c.a., venivano tratti in arresto P.F. di anni 25 e P.C. di anni 21, entrambi pregiudicati, per il reato di rapina aggravata

L’arresto aveva luogo a seguito di due segnalazioni pervenute alla locale Sala Operativa. Nella prima veniva comunicata una rapina in atto ai danni di una donna che, a piedi, stava percorrendo questo Viale Pio X, nella seconda veniva specificato che uno dei rapinatori, incappucciato, era salito a bordo di una Fiat Punto bianca in direzione di Via Giovanni XXIII. Personale di questo UPGSP, immediatamente allertato, si poneva al rintraccio della suddetta auto, mentre un’altra pattuglia si portava sul luogo dell’accaduto per prendere contatti con la vittima T.A. , la quale, strattonata e fatta cadere a terra, aveva subito lo scippo della borsa, con vari oggetti personali all’interno, e di una busta che teneva nelle mani, ad opera di un soggetto incappucciato che, rapidamente dopo l’accaduto, si era allontanato a piedi in direzione di Via Giovanni XXIII di questo capoluogo.

Nel mentre, la pattuglia postasi al rintraccio dell’auto segnalata, la intercettava all’altezza dell’intersezione tra via Gioacchino Da Fiore e Viale de Filippis, fermandola.

Con l’ausilio di altra pattuglia intervenuta, si procedeva al controllo del mezzo, ove, a seguito di perquisizione, veniva rinvenuta la borsa appena sottratta ed il portafoglio contenente, tra le altre cose, la carta d’identità della vittima ed una tessera bancoposta, tutti oggetti riconosciuti dalla parte offesa ed a quest’ultima restituiti.

Nell’ambito della suddetta perquisizione venivano rinvenuti gr.11,14 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, detenuta da uno dei due rapinatori. A supporto della ricostruzione dell’esatta dinamica dei fatti, fondamentale è risultata essere la seconda segnalazione giunta in Sala Operativa.

Il Sost. Procuratore di turno presso il locale Tribunale,informato, disponeva, per entrambi gli arrestati, la collocazione presso la Casa Circondariale di Siano.

Click to Hide Advanced Floating Content