Lamezia, Comitato Malati Cronici: “I pazienti pagano sempre il prezzo della cattiva gestione della Sanità”

In Sanità On
corsia ospedale

Reparti chiusi, lunghe liste d’attesa, differenza tra il pubblico e l’intramoenia… numerose sono le esperienze negative vissute dai malati lametini

Comunicato stampa:

“La nostra associazione riceve continuamente segnalazioni di esperienze negative di pazienti che si recano presso l’ospedale di Lamezia Terme.

Non solo per i reparti chiusi e le lunghe liste di attesa, l’essere costretti ad andare a Soverato o a Catanzaro per farsi una visita. Vale anche per anziani o persone sole che devono trovare qualcuno che li accompagni con dispendio di tempo e denari.

Le lamentele si accentuano soprattutto sul fatto che le stesse persone, se optano per l’intramoenia, cioè a pagamento, gli stessi medici nella struttura ospedaliera li visitano nel giro di qualche giorno. Proprio non va.

Come non va la direzione complessiva del nostro ospedale dove pare che nessuno debba rispondere a nessuno. Parli, ti lamenti, segnali ma nessuno ti ascolta.

L’ultima in ordine di tempo ci è stata segnalata dalla signora Colaiera’ Caterina che presso il pronto soccorso di Lamezia Terme ha dovuto riscontrare da parte del personale infermieristico un’accoglienza a dir poco sarcastica che non si addice a chi dovrebbe rapportarsi con i pazienti con tono rassicurante e garbato. Doti forse poco comuni in alcuni ambienti.

La stessa precisa che il medico invece ha mostrato un atteggiamento responsabile.

È necessario che il personale instauri con i pazienti un rapporto diverso. Che generi fiducia altrimenti nessuna cura può risultare positiva. Comprendiamo che il vuoto, di fatto, direzionale, comporti un lassismo non giustificato in certi ambienti ospedalieri. Non può però il paziente pagarne il prezzo.

Giuseppe Marinaro

Comitato Malati Cronici del Lametino

Articoli Correlati

albero uncinetto pentone

Pentone (CZ). Oggi l’inaugurazione del mega albero realizzato all’uncinetto

Cento “pezzottare” al lavoro, 2000 “pezzotti” fatti all’uncinetto, 6 metri di altezza: sono i numeri dell’albero realizzato a Pentone

Read More...

Fondazione Calabresi nel Mondo: riconosciuto il contratto per i lavoratori

Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Catanzaro, con sentenza del 21 novembre 2019, ha dichiarato l’illegittimità dei contratti

Read More...
Calabria: cento sindaci, disponibili candidarci con Oliverio

Regionali. Cento sindaci si candidano con Oliverio

Volontà di supportare e sostenere sforzo e impegno del Governatore (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu