Conad Lamezia si gioca il tutto per tutto con Andria

In Sport On

Ultima partita di Campionato per la Conad Lamezia Volley. Dopo una stagione tribolata, iniziata con il tetto divelto del PalaGatti da un temporale lametino di Ottobre (e non ancora ultimato, tant’è che i biancoazzurri hanno giocato tutta la stagione a San Pietro a Maida), si è arrivati alla conclusione di una stagione che non ha rispecchiato le aspettative e le qualità del gruppo.

Attualmente penultimo, e con la zona salvezza ancora possibile, il Lamezia domani pomeriggio affronterà in casa l’Andria con la necessità di vincere a punteggio pieno e la speranza che dagli altri campi giungano notizie positive in merito alle dirette concorrenti (il Potenza ospita Bari mentre Cerignola e Cosenza si affronteranno reciprocamente in terra pugliese).
Certamente, se è vero che la matematica ancora non condanna la Conad Lamezia alla retrocessione in Serie C, è vero anche che i lametini dovranno vendere cara la pelle e dovranno sfoggiare una prestazione all’altezza del proprio nome.
Per il Presidente lametino Mauro Davoli “siamo arrivati alla conclusione di questa stagione, le somme le tireremo da Lunedì in poi.
Per il momento mi limito a dire che i ragazzi ce la metteranno tutta per onorare la maglia fino all’ultimo istante e speriamo che il campionato possa concludersi senza che accadano risultati strani sugli altri campi. Auspico che anche in questa ultima partita i tifosi saranno come sempre numerosi”.
Il match, con inizio alle ore 18, sarà diretto dagli arbitri Richichi Antonino della sezione provinciale di Vibo Valentia e Braile Nicola Antonio della sezione provinciale di Cosenza.

Articoli Correlati

Soveria Simeri (CZ). Si ribalta trattore, ferito il conducente

Soveria Simeri (CZ). Si ribalta trattore, ferito il conducente

Un incidente è avvenuto questa mattina in loc. Ferruzza nel comune di Soveria Simeri (altro…)

Read More...
Sant'Ilario (RC). Animali maltrattati, sequestrato canile

Sant’Ilario (RC). Animali maltrattati, sequestrato canile

Indagine dei carabinieri nel reggino dopo una denuncia di animalisti (altro…)

Read More...
«‘U cani muzzica sempri ‘u strazzatu»

«‘U cani muzzica sempri ‘u strazzatu»

«Il cane morde sempre il poveraccio», o fuor di metafora «la malasorte tocca sempre al più misero di tutti»

Read More...

Mobile Sliding Menu