Conad sconfitta al tie-break a Cerignola

In Sport On

Va vicina alla clamorosa rimonta la Conad Lamezia Volley che perde per 3 a 2 sul campo del Cerignola. Un match iniziato in modo contratto per i lametini che vanno sotto per 2 set a 0.
cerignolaNella prima frazione la Conad chiude a 17 e nel secondo non supera i 12 punti. Quando i padroni di casa sarebbero ad un passo dal chiudere il match con un 3 a 0 secco, ecco la reazione del Lamezia che con orgoglio e determinazione pareggia i conti portandosi sul 2 a 2, conquistando il terzo set con un 23 a 25 ed il quarto con un 22 a 25.
Per decidere il match è stato necessario dunque il tie-break nel quale i lametini partono forte arrivando ad un parziale di 4-9 ma subendo una inaspettata rimonta che vede i padroni di casa chiudere il quinto set con un 15-13 tra le proteste del Lamezia per alcune scelte arbitrali nel momento cruciale.
“Abbiamo avuto una grandissima reazione dopo una partenza difficile. – afferma il Presidente lametino Davoli – Alla fine hanno pesato le decisioni arbitrali clamorose a favore della squadra di casa e quindi stiamo parlando di una vittoria scippata. Comunque faccio un plauso ai miei ragazzi per la reazione in un clima difficile”.

CERIGNOLA – CONAD LAMEZIA VOLLEY 3–2 (25-17; 25-12; 23-25; 22-25; 15-13)

CERIGNOLA: Raffaele (L), Civita 16, Lanzone 6, Lombardi, Calcabrini 4, Daniel, Petruzzelli 27, Petruzzelli 10, Zoccola 7, Ciccone, Magrone. ALL: Ferraro

LAMEZIA: Galiano (L), Pasciuta 16, D. Davoli, Talarico, Ferraiuolo 3, Gaetano 9, Sarpong 14, Cimino 10, Piccioni 13. ALL: Piccioni

ARBITRI: Rutigliano Marcello (1°) e Colucci Donato (2°) della sezione provinciale di Bari.

Articoli Correlati

Lamezia. Precisazioni di Mascaro riguardo l’incandidabilità

L’ex sindaco di Lamezia Terme, avvocato Paolo Mascaro, in una nota sul proprio profilo Facebook, fa un doveroso chiarimento

Read More...
Carabinieri Cosenza

Cosenza. Compie rapina in bar, arrestato

Individuato dai Carabinieri, prima del colpo era stato nello stesso locale (altro…)

Read More...
Una pattuglia dell'Arma dei Carabinieri in servizio a Reggio Calabria.

Omicidio Reggio Calabria: imprenditore fu imputato in processi ‘ndrangheta

Era stato imputato in alcuni processi di 'ndrangheta Francesco Cuzzocrea, l'imprenditore edile sessantunenne ucciso con alcuni colpi d'arma da

Read More...

Mobile Sliding Menu