LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Cooperativa Valle del Marro, ottavo atto intimidatorio in un anno

1 min read
Avviso Pubblico rinnova il proprio appello alle Istituzioni, alle forze dell’ordine e alla magistratura per assicurare alla giustizia gli autori di tali reiterate minacce

Avviso Pubblico rinnova il proprio appello alle Istituzioni, alle forze dell’ordine e alla magistratura per assicurare alla giustizia gli autori di tali reiterate minacce

Errore, nessun ID annuncio impostato! Controlla la tua sintassi!

Stavolta i soliti ignoti hanno colpito un uliveto confiscato nel Comune di Oppido Mamertina, a Castellace, in località Principe di Cordopatri.

Comunicato Stampa

Hanno danneggiato porta e finestre di ingresso, allo scopo di entrare e trafugare un dissabbiatore utilizzato per l’impianto irriguo.

L’obiettivo è lo stesso delle precedenti intimidazioni: colpire economicamente la Valle del Marro, ostacolandone la produttività.

“Avviso Pubblico riconosce e difende il lavoro prezioso dei giovani che con Valle del Marro coltivano i campi confiscati alla ‘ndrangheta nella Piana di Gioia Tauro – ha dichiarato Maria Antonietta Sacco, Vicepresidente di Avviso Pubblico e Coordinatrice per la Calabria – Ribadiamo la necessità che ciascun calabrese e ciascun italiano debba farsi portavoce del loro messaggio di speranza, che nel concretizzarsi dona libertà e dignità ad uno dei territori più martoriati della nostra regione”.

Avviso Pubblico rinnova il proprio appello alle Istituzioni, alle forze dell’ordine e alla magistratura per assicurare alla giustizia gli autori di tali reiterate minacce: è necessario agire per interrompere questo stillicidio di intimidazioni che causano danni economici rilevanti alla Valle del Marro Libera Terra, esempio concreto di una Calabria che reagisce allo strapotere ‘ndranghetista.

Click to Hide Advanced Floating Content