Il COSINT Calabria al monastero delle Clarisse di Conflenti

In Attualità On
Il COSINT Calabria al monastero delle Clarisse di Conflenti

Il COSINT Calabria, Coordinato dal Col. (g.o.) Dott. Vincenzo Molinaro, ha donato alle Suore di Clausura del Monastero delle Clarisse, sito nel Comune di Conflenti, materiale farmaceutico ed infermieristico a nome della farmacia Frezza dei Fratelli Dott. Andrea & Gaetano Frezza, nel corso della sentita e sobria cerimonia tenutasi il 29 dicembre 2018

La consegna dei prodotti farmaceutici ha completato la struttura dello studio infermieristico precedentemente donato dal COSINT alle Suore Clarisse e divenuto attualmente totalmente autonomo ed efficiente, pronto a far fronte a qualsiasi emergenza.

Casa Mastroianni ha donato i Panettoni frutto della tradizione e magia del Maestro Francesco Mastroianni, a testimonianza della solidarietà dell’Imprenditoria Calabrese.

Una panoramica del monastero
Una parte del monastero

La consegna dei doni è avvenuta come da regolamento attraverso la grata che separa “La clausura” dal resto del mondo: tra sorrisi sinceri e parole di gratitudine la Madre Superiora ha ringraziato tutti i presenti avviando un approfondimento con il Col. (g.o.) Dott. Claudio Papasidero riguardo le altre sedi delle Clarisse ed alla loro storia.

Il Responsabile Ufficio Stampa del Cosint Calabria Col. (g.o.) Claudio Campanozzi ha consegnato alla Madre Superiora i fiori donati dalla “Fiori idea” di Caparotta, omaggio floreale dedicato alla Madonna di Conflenti e poi deposti nella Cappella del Monastero, dove alla presenza di Don Domenico Cicione Strangis, parroco della parrocchia Maria SS Delle Grazie e canonico del capitolo della Chiesa cattedrale di Lamezia Terme e di Don Andrea Latelli, segretario del Vescovo della Diocesi di Lamezia Terme Luigi Cantafora, gli Ufficiali del Cosint si sono riuniti in raccoglimento ed una preghiera è stata dedicata anche agli “Ultimi”.

La telefonata del Vescovo, che ha manifestato la sua gratitudine per l’iniziativa del Cosint Calabria, ha incoraggiato gli Ufficiali a riproporre altrettanto entusiasmo nel realizzare il progetto di un ambulatorio di primo intervento da ubicare nel contesto della Concattedrale di Lamezia Terme.

Il Comandante Regionale, con il supporto del Comandante Generale Alessandro Della Posta che da Roma sostiene le iniziative regionali, ha fatto sua la proposta del Vescovo assicurando di impegnare le energie dei soci Calabresi per la realizzazione di tale importante ulteriore obiettivo.

Articoli Correlati

Lo chef lametino Sandro Isabella insignito del prestigioso “HIGHEST FIC ACHIVEMENT 2019”

Lo chef lametino Sandro Isabella insignito del prestigioso “HIGHEST FIC ACHIVEMENT 2019”

Allo chef è stato conferito anche il marchio di Ospitalità Italiana “ristorante autentico Italiano nel mondo” (altro…)

Read More...
Piccioni: al ballottaggio non rappresentati da nessuno dei due candidati

Piccioni: al ballottaggio non rappresentati da nessuno dei due candidati

Piccioni: per l'unità del centrosinistra abbiamo fatto l’impossibile (altro…)

Read More...
direttore artistico di AMA Calabria Francesco Pollice

Lamezia. Intervista al direttore artistico di AMA Calabria Francesco Pollice

Ama Calabria inaugura la stagione teatrale 2019/2020 con la commedia “La locandiera” di Carlo Goldoni con Amanda Sandrelli in

Read More...

Mobile Sliding Menu