LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Covid, Oms: “Ogni settimana 2 milioni di casi, momento cruciale”

2 min read
direttore generale oms

Il mondo è ancora alle prese con la pandemia di Covid-19. Ogni settimana stiamo aggiungendo circa 2 milioni di casi” al totale dei contagi registrati, “e, come sapete, il mondo ha superato il tragico traguardo di 1 milione di morti. Piangiamo la perdita di così tanti. Questo è un momento critico nella risposta all’epidemia. Esortiamo ogni singolo leader a rafforzare la propria risposta, a mettere in atto misure mirate che sappiamo possono sopprimere la diffusione” di Sars-CoV-2, “garantire che i sistemi sanitari e i lavoratori siano protetti e salvare vite umane. Per tutti noi, il modo più veloce per farcela è agire insieme

E’ l’esortazione del direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) Tedros Adhanom Ghebreyesus.

“Continuiamo a sostenere tutti i Paesi per prevenire contagi e salvare vite umane – ha spiegato durante la conferenza stampa da Ginevra – Ci sono circa 4 diverse situazioni che i Paesi stanno attualmente affrontando: alcuni Paesi sono andati contro il virus rapidamente e hanno evitato grandi epidemie; alcuni hanno avuto grandi epidemie ma sono stati in grado di tenerli sotto controllo e continuano a sopprimere il virus; alcuni Paesi hanno tenuto sotto controllo il virus e, poiché le economie e le società hanno allentato le restrizioni, hanno vissuto un aumento dei casi; infine ci sono ancora alcuni Paesi che si trovano nella fase intensa della trasmissione”.

“Tuttavia – ha proseguito Tedros – ciò che abbiamo imparato in ogni regione del mondo è che con una forte leadership, strategie chiare e complete, una comunicazione coerente e una popolazione impegnata, autorizzata e abilitata, non è mai troppo tardi per invertire la tendenza. Lo hanno fatto in Europa, in Asia, nel Pacifico, in Medio Oriente, in Africa, nelle Americhe. In ogni regione, i Paesi sono stati in grado di sviluppare un progetto collettivo per sopprimere il virus e lavorare per salvare vite e mezzi di sussistenza”.

L’Oms, conclude il Dg, “continuerà a sostenere i piani d’azione nazionali e a diffondere le lezioni di successo apprese in tutto il mondo. E quando saremo in grado di controllare Covid-19 con successo, è importante che i governi continuino e continuino a investire nei loro sistemi sanitari nazionali, incluso il tracciamento dei contatti”. Il messaggio è: “Rimani vigile e sii pronto”.