Giovedì 4 Giugno 2020

LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Dio Padre è amore e misericordia. Gli insegnamenti di San Giovanni Paolo II nell’ultimo libro di don Tonino Fiozzo

2 min read

Dio Padre è amore e misericordia. È il titolo del libro scritto da don Tonino Fiozzo sugli insegnamenti di San Giovanni Paolo II, in occasione del centenario della sua nascita. Il volume vanta la prefazione del Cardinale Angelo Comastri, vicario generale di Sua Santità per la Città del Vaticano, presidente della Fabbrica di San Pietro.

“Ricordare un ‘Grande Papa’ come San Giovanni Paolo II e attraverso i suoi insegnamenti contemplare il mistero del ‘Dio ricco di misericordia’, rivelatosi in Cristo Gesù, è senz’altro il modo più autentico e giusto per rendergli grata memoria proprio nell’attuale momento storico-ecclesiale caratterizzato dall’avvenimento singolare del Giubileo del centenario della sua nascita”. Queste alcune considerazioni di don Fiozzo che sottolinea: “L’anno 2020, centenario della nascita di Karol Wojtyla, si arricchisce anche dei 40 anni di pubblicazione della seconda Enciclica la Dives in misericordia, un documento unico dell’immenso patrimonio dottrinale e magisteriale che San Giovanni Paolo II ha lasciato alla Chiesa e all’uomo di ogni tempo quale sua viva eredità spirituale”.

Don Fiozzo tiene a evidenziare che “in esso, il Papa santo, ha trascritto con profonda convinzione quanto sia forte nell’intimo di ogni uomo il bisogno di incontrarsi con la misericordia di Dio, non solo per sentirsi radicalmente compreso nella debolezza della sua natura ferita, ma soprattutto amato da quell’Amore misericordioso che accoglie, vivifica e risuscita a vita nuova, mediante l’azione liturgica della celebrazione del Sacramento della Riconciliazione.

Ordinariamente – in special modo nel Sacramento della Penitenza o della Riconciliazione – Dio Padre si china su ogni umana debolezza per guarirla dalle ferite del male e restituirla a nuova vita. I suoi luminosi insegnamenti, di fatto, sono stati come un vero e proprio servizio fatto all’uomo concreto, cioè a quell’uomo che ha bisogno di conoscere se stesso, la sua fragile umanità ma, soprattutto, conoscere il mistero di amore misericordioso con cui Dio Padre si china sull’uomo miserabile e peccatore, la cui azione beneficante e liberante è assicurata dalla celebrazione del Sacramento della Riconciliazione”.

Il Cardinale Comastri, nella sua prefazione scrive che “nel suo libro, don Antonio Fiozzo ci invita a credere nel perdono. E ci presenta il sacramento del perdono avvalendosi degli insegnamenti che l’amato Papa San Giovanni Paolo II ci ha lasciato come sua viva eredità spirituale la cui preziosità è simile ad una perla il cui splendore non conosce limiti, così come senza limiti è la Misericordia di Dio Padre. Da queste pagine, vibranti e luminose, esce l’invito a seguire l’umiltà di Pietro, l’invito a chiedere perdono per sentire la bellezza dell’abbraccio di Dio che ci restituisce la pace del cuore, di cui tutti abbiamo bisogno”. Red.