LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Emergenza Covid a Serrastretta: il sindaco dispone forti restrizioni

3 min read

Il sindaco di Serrastretta, Felice M. Molinaro, in seguito ai 20 casi di positività al Covid-19 nelle frazioni Angoli, Migliuso e Cancello ha disposto un’ordinanza con misure restrittive per il contenimento dei contagi

In dettaglio, con decorrenza dall’11 gennaio e fino al 17 gennaio (salvo proroghe o diverse disposizioni in relazione al mutare delle condizioni) il sindaco dispone in tutto il territorio comunale:

  • la sospensione macellazione suina per uso domestico;
  • la sospensione temporanea delle attività ambulanti e del mercato settimanale del venerdì a Serrastretta capoluogo, indipendentemente dalla tipologia di attività svolta.

Nelle frazioni di Angoli, Migliuso, Cancello e localita’ collegate (Nocelle, Pantanelle, Bernardini ecc.) del Comune di Serrastretta:

1.ATTIVITÀ COMMERCIALI

La chiusura a scopo cautelativo di tutte le attività commerciali di vendita al dettaglio presenti sul territorio ad eccezione di:

    • Farmacie e dispensari farmaceutici;
    • Commercio al dettaglio di generi alimentari;
    • Tabacchi;
    • Commercio al dettaglio di prodotti per l’igiene per la casa e per la persona;
    • Commercio al dettaglio di materiale di ferramenta, di materiale per l’edilizia e similari, di combustibile per uso domestico e per riscaldamento;
    • Lavanderie;
    • Commercio al dettaglio di sementi e alimenti per il bestiame (mangimi), piante officinali, semi e similari;
    • Commercio al dettaglio di prodotti relativi a riparazione e manutenzione di autoveicoli;
    • La sospensione delle attività inerenti ai servizi alla persona quali parrucchieri, barbieri ed estetisti;
    • La sospensione di pub, ristoranti, pizzerie, pasticcerie, bar, anche nelle modalità d’asporto e con Consegna a domicilio;

2. TERRITORIO

      • La chiusura del Cimitero Comunale di Angoli-Migliuso;
      • Il divieto di sostare in ville e parchi comunali e nelle zone annesse;
      • La sanificazione di tutti i Uffici Pubblici e Privati aperti al pubblico;
      • La sospensione delle attività in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado;
      • La sospensione delle celebrazioni e delle funzioni religiose, escluse le messe funebri ed i funerali che dovranno svolgersi in presenza di massimo 15 persone.

      3. È FATTO DIVIETO DI:

       

    • Proseguire le attività di vendita al dettaglio non ricomprese nella presente Ordinanza Sindacale;
    • Spostarsi sul territorio comunale, fatta eccezione che per motivi di lavoro, salute, di studio, di necessità od urgenza;
    • Praticare attività motoria e sportiva lontani dalle proprie abitazioni ed in gruppo ad eccezione che per motivi di salute certificati;

    4. È CONSENTITO:

  • Praticare attività motoria nei pressi della propria abitazione con persone affette da disabilità;
  • Fare la spesa una sola volta al giorno ed un componente per nucleo familiare;
  • Recarsi nei propri fondi per attività agricole o di allevamento, per la cura dell’orto e degli animali di affezione, una sola volta al giorno ed esclusivamente con persone appartenenti allo stesso nucleo familiare;
  • L’apertura di uffici e studi professionali, previo appuntamento e nel rispetto della vigente normativa anti contagio;
  • Ai proprietari delle attività commerciali chiuse di recarsi presso il proprio punto vendita per la sistemazione di merce o di prodotti deperibili, senza possibilità di vendita e senza contatti con il pubblico;
  • L’apertura di attività bancarie, finanziarie, assicurative, postali e di spedizioni, nel rispetto della normativa anti contagio.
  • L’apertura di attività per la cura di animali.

Si specifica che le attivita’ inerenti ai settori economico primario e secondario, le attivita’ di laboratori, artigiani, non sono sospese.

Dispone che, la vigilanza sul rispetto delle disposizioni emanate con il presente atto, sia affidato alla Polizia Locale ed alla Forza pubblica.

Clicca qui per leggere l’ordinanza.