LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Human Challenge: ovvero farsi infettare volontariamente dal Covid-19

2 min read

Dal Regno Unito una notizia che farà sicuramente discutere: un gruppo di volontari è pronto a sfidare il Covid-19 e a farsi infettare per uno studio controllato sulla pandemia da Coronavirus.

Londra, Regno Unito, è notizia di qualche ora fa l’annuncio dell’avvio nelle prossime settimane, una singolare “challenge” ovvero sfida, anche se in realtà sarà più uno studio su un gruppo di volontari tra i 18 e 30 anni, disposti a farsi infettare dal virus in un ambiente controllato.

Dopo il via libera della Commissione etica, Il Dipartimento per le imprese, l’energia e la strategia industriale del Regno Unito ha diffuso i dettagli dello studio/esperimento. I 90 volontari coinvolti, non dovrebbero correre grossi rischi, così viene diffuso in una nota scritta del Dipartimento: “La sicurezza di tutti i volontari è di primaria importanza, lo studio utilizzerà inizialmente la versione del virus che sta circolando nel Regno Unito dal mese di marzo del 2020” la quale ha mostrato di essere a “basso rischio” per le fasce d’età monitorate 24 ore su 24.

DAL TAMPONE AL SALIVARE, I TEST A DISPOSIZIONE

Il motivo è chiaro, capire come attacca il Covid-19, tant’è che sono stati stanziati 33 milioni di sterline. Kwasi Kwarteng, Segretario di Stato per gli affari economici, ha dichiarato: “Sono stati fatti enormi progressi nello sviluppo dei vaccini, ma vogliamo capire quali sono nel lungo periodo i più efficaci. E questo studio consentirà alla scienza di scoprire più velocemente come questo coronavirus colpisce la popolazione”.

In passato è già accaduto per malattie come vaiolo, colera, malaria ecc. ma stavolta pare fondamentale mettere in campo qualsiasi mezzo pur di sconfiggere definitivamente il virus che ha messo in ginocchio il mondo intero. Albert Einstein diceva: “Sacrificarsi al servizio della vita equivale a una grazia”.

 

Riccardo Cristiano