Intimidazione a Cotto Cusimano, Abramo: “Sostegno incondizionato”

In Cronaca On
Sergio Abramo-LameziaTermeit

Bottiglie incendiarie davanti attività commerciale

Comunicato stampa:

La solidarietà del Sindaco Abramo

Sergio Abramo-LameziaTermeit
Sindaco Sergio Abramo

“L’ennesimo gesto vigliacco finalizzato a intimorire chi nella nostra regione fa impresa per favorire la crescita e lo sviluppo del territorio, dimostra quanto sia ancora difficile per le istituzioni raggiungere l’obiettivo di una società libera da ogni turbativa e illecita interferenza nella conduzione di iniziative economiche.
Gesti che non faranno di certo abbassare la guardia ma, al contrario, ci stimolano a fare di più sul fronte della lotta alla criminalità per affermare la legalità, la democrazia e il vivere civile in una società libera da condizionamenti di qualsiasi genere.

Esprimo a nome mio, dell’amministrazione e della città, la solidarietà e la vicinanza affettuosa ai titolari della Cotto Cusimano, esempio di imprenditoria sana e virtuosa, per l’atto intimidatorio subito, ribadendogli il nostro incondizionato sostegno e l’invito ad andare avanti, con la consapevolezza che avranno al proprio fianco le istituzioni e la società sana e che le forze dell’ordine e la magistratura  faranno certamente piena luce  sul vile e deprecabile atto di  arroganza criminale”.

Articoli Correlati

marco siclari

Siclari (FI): infrastrutture, referendum per tutte le grandi opere

È necessario lasciare che siano i cittadini a scegliere il futuro del paese, un futuro che passa dallo sviluppo

Read More...
La Royal contro l'Olimpus

Royal Team si fa rimontare dall’Olimpus Roma: è 2-2!

Non riesce il bis alla Royal dopo la vittoria con la Lazio ma contro Roma ci va vicino ottenendo

Read More...
riunione Viva Lamezia del 20.01.2019 - Fratelli D'Italia

Associazione Viva Lamezia incontra Fratelli d’Italia

L’Associazione “Viva Lamezia” si è nuovamente riunita per portare avanti il ciclo di incontri programmati per aprire un confronto

Read More...

Mobile Sliding Menu