LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Italexit: rottura Sambuco causa chiusura scuole, situazione inaccettabile

2 min read

Era il 30 settembre, quando centinaia di genitori dell’Istituto Fiorentino di Sambiase furono avvisati che i loro figli sarebbero usciti anticipatamente da scuola per mancanza di acqua

Comunicato Stampa

Sempre nella stessa giornata il Preside e gli organi competenti del Comune disponevano la chiusura degli stessi plessi, anche per la giornata del 1 ottobre, in quanto non riuscivano a garantire la presenza d’acqua in virtù  delle famose rotture presso l’acquedotto Sambuco

Il 3 novembre, poco più di un mese dopo, venivano allertati i genitori, nuova mancanza d’acqua, veniva quindi disposta l’uscita anticipata.
Arriviamo alla giornata odierna dove oltre che al “puntuale” disservizio  causato della mancanza di acqua, insiste anche una palese presa per i fondelli, che certifica la totale disorganizzazione anche dell’Amministrazione Comunale.
Alle ore 8:15 i bambini entrano a scuola, ore 8:40 viene emessa una disposizione di uscita anticipata dei bambini a causa della mancanza d’acqua, che insisteva già da ieri.
Una situazione paradossale, che perdura da troppo tempo, insostenibile per genitori e bambini.
Nelle prossime ore inizieremo una petizione popolare, siamo veramente stanchi.
Di qui la nostra proposta che anticipiamo pubblicamente e che nelle prossime formalizzeremo all’Amministrazione Comunale, al Sindaco, all’Assessore al ramo ovvero: dotare i plessi interessati, di cisterne d’acqua.
Nell’era Covid, i nostri figli hanno sacrificato, socializzazione e inclusione per rispettare le regole di distanziamento, ed è un vero paradosso non garantire le basilari norme di igiene che sono importantissime già in tempi normali, figuriamoci oggi.
Ci auguriamo che s’intervenga tempestivamente, per risolvere tale problematica, ci aspettiamo delle risposte concrete!
Natasha Visciglia 
Coordinamento cittadino Italexit con Paragone
Copyright © All rights reserved.