LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

La Salerno – Reggio Calabria è la prima Smart Road in Italia

2 min read

Lo scorso anno, ANAS ha firmato il progetto che renderà la Salerno – Reggio Calabria, una delle autostrade più chiacchierate e importanti, la prima smart road d’Italia.
Il contratto da 20 milioni di Euro prevede fornitura e posa di strumentazioni per infrastruttura tecnologica.

Rappresenterà il primo prototipo di smart mobility in Europa che avrà come obiettivo quello di attuare un modello evoluto di mobilità intelligente focalizzata sul miglioramento dei flussi di traffico e della sicurezza stradale.

Il progetto racconta come l’autostrada sarà predisposta per integrare la guida autonoma e la rete 5G.

Gli interventi riguardano anche i 130 chilometri che coprono il tratto autostradale Morano Calabro – Lamezia Terme della A2.
I lavori iniziati a settembre 2018, stanno riguardando da settembre del 20l’infrastruttura di base e installando reti in fibra ottica ed energia elettrica.
Attualmente non sembra ci sia impatto sulla viabilità.

Riporto alcuni step della prima fase che sarà completata in tre anni, con un investimento di 250 milioni di Euro reso possibile con i contributi europei.

Cosa realizzerà la smart road Salerno Reggio Calabria:

  • Un viaggio sicuro, senza difficoltà, con guida assistita e/o autonoma
  • Strade sicure, con adeguati livelli di manutenzione
  • Interventi tempestivi nelle emergenze ed alert attraverso il mobile dell’utente
  • Info-mobilità in real time
  • Servizi all’utenza sin dalle prime installazioni e con possibilità di implementazioni future
  • Incremento dell’efficienza dei fattori di esercizio con l’uso di tecnologia all’avanguardia
  • Monitoraggio intelligente
  • Integrazione completa delle tecnologie e dei database presenti su unica piattaforma informatica

 

La connettività attraverso gli access point garantirà:

  • connessioni affidabili durante il viaggio
  • servizi condizioni meteo
  • info su aree di sosta
  • informazioni su punti d’interesse turistico
  •  sicurezza autostradaleI servizi saranno fruibili solo in modalità on voice durante il viaggio, mentre da fermi anche tramite touch.

Grazia De Sensi