LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Lamezia: Pd riprende la sua attività politica

2 min read
Lamezia, Partito Democratico discute sul PSC

Lamezia, Partito Democratico discute sul PSC

Il partito democratico rilancia sui temi della città e sul suo impegno nel segno del rinnovamento

Comunicato Stampa

Il Partito Democratico di Lamezia apprezza, condivide e rilancia quanto espresso passione e trasporto, nei giorni scorsi da alcuni dirigenti provinciali del Partito, perfettamente in sintonia con quanto ragionato ed espresso dallo stesso segretario cittadino Antonio Sirianni, sia sulla stampa che negli incontri di segreteria e di Comitato cittadino delle ultime settimane.

Il Partito è consapevole della necessità, forte e sentita da tutti, di rafforzare l’opposizione sia all’interno che fuori dal Consiglio comunale per costruire fin da subito un’alternativa autorevole a questa amministrazione, inconcludente e parolaia. Già dalle prossime settimane l’impegno del PD sarà rivolto a organizzare una serie di incontri tematici aperti agli iscritti ed a tutte le forze cittadine progressiste e moderate, impegnate con onestà e senso di legalità per la nostra comunità, sui temi fondamentali legati al territorio, che spaziano dal delicatissimo quanto essenziale ruolo degli Enti pubblici nella fase post-covid alla sanità cittadina, dalla tutela del territorio ad un’idea nuova di sviluppo sostenibile, il tutto in un’ottica evoluta dal punto di vista dell’approccio e del metodo.

Siamo convinti che per costruire un’opposizione seria si debba partire da se stessi, dalla proprio identità e dalla propria visione di Città, ed è per questo che, continuando sul solco di un lavoro iniziato, continueremo a incontrare associazioni di categoria, singoli professionisti e cittadini per condividere un percorso possibile di rinascita per la Città.

Il gruppo dirigente continuerà con impegno e fiducia a guardare al processo di rigenerazione del partito, iniziato un anno fa con la celebrazione del Congresso, l’elezione del Segretario cittadino e della segreteria, formata per lo più da una giovane generazione di iscritti, come imperativo categorico per rispondere adeguatamente alle nuove sfide che la società lancia e che il partito ha l’ambizione di raccogliere e interpretare in modo innovativo e originale. Impegno manifestato, altresì, nel processo di formazione delle liste che hanno concorso durante la competizione per il rinnovo del Consiglio comunale e che, seppur perdenti, hanno avuto il merito di coinvolgere forze nuove, fino ad allora lontane dalla politica attiva ed oggi pienamente operative all’interno del partito.

Ci auguriamo e siamo certi che in questo percorso, difficile ma entusiasmante, tutto il Partito democratico, finalmente ricucito e unito nella visione politica e nell’unica volontà di agire per il bene della Città, possa profondere il massimo impegno ad ogni livello e latitudine. Riteniamo che, in questa fase storica così delicata e di passaggio per la nostra comunità, la partecipazione impegnata sia un valore importante per costruire insieme il futuro della Città e che, al contrario, il disimpegno diventi un disvalore, un atto di irresponsabilità politica che oggi nessun partito che abbia a cuore le sorti delle proprie comunità può permettersi.