LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lamezia, rifiuti e liquami nella acque della Marinella: la denuncia di Italia Nostra

1 min read

LAMEZIA. “Un giorno qualunque di fine luglio 2018 ecco come si presenta il mare nostrum, il mare della Marinella di Lamezia Terme. Vi galleggia di tutto e le stesse immagini non rendono appieno il livello di degrado e di sporcizia”. Questa la denuncia della sezione lametina di Italia Nostra che, tramite il presidente Giuseppe Gigliotti, esprime rabbia e amarezza per la vergognosa condizione di inquinamento in cui versa il mare del litorale lametino. “Un patrimonio che viene preso in considerazione come fosse una gigantesca discarica – commenta Gigliotti – Un patrimonio che nessun sindaco di Lamezia ha mai valutato come tale né mai si è posto seriamente il problema. Perché forse hanno tutti ignorato l’importanza non solo dal punto di vista salutare ma anche da quello turistico e culturale”. Il presidente lametino di Italia Nostra punta il dito anche contro i commissari che guidanto il Comune dal novembre scorso. “Le autorità preposte pagate hanno dimostrato fino a questo momento incompetenza e ignoranza da quelle locali a quelle regionali e sovra-strutturali – sottolinea ancora Gigliotti – Sarebbe il caso che rendessero finalmente conto di tutto ciò e che lasciassero tale compito a chi ha voglia e capacità di fare”. Gigliotti così conclude: “

É ormai una storia infinita che si ripete ogni anno e che puntualmente allontana chi prova ad avvicinarsi al nostro mare e alla nostra città”.

Click to Hide Advanced Floating Content