Lamezia, dove un segnale stradale è per sempre

In Attualità, Ultime notizie On
- Updated
Segnale stradale Lamezia

Quella che descriviamo è una storia particolare. Da tre settimane oramai, su via G. Marconi, una delle arterie principali della città, collegamento tra Nicastro e Sambiase, fa capolino una sorta di opera artistica di dubbia matrice, forse dadaista o transavanguardista. Un ostacolo che riduce la scorrevolezza del traffico cittadino dando non pochi grattacapi agli automobilisti. Grattacapi e domande del tipo: quando verrà sistemata la rottura del tombino?

 

Sì, perché la ragione che ha portato all’installazione della suddetta opera artistica è la posizione fuori dall’ordinario di un tombino.
Dall’inizio di luglio, a causa delle piogge fuori stagione, il nefasto tombino in questione ha costretto gli operatori comunali a collocare in mezzo alla carreggiata una serie di cartelli e transenne onde evitare che una sventurata automobile possa finirvi con una ruota dentro. Provvedimento ovvio e corretto se non fosse che da quel giorno il segnale stradale non è stato più rimosso, né tantomeno il danno sistemato.

Una via principale rallentata

Quella intitolata all’inventore bolognese Guglielmo Marconi è una delle vie più percorse della città di Lamezia Terme, strada di collegamento tra i due ex comuni di Nicastro e Sambiase.
Migliaia di automobilisti percorrono la via ogni giorno e in migliaia sono costretti, all’altezza del civico 127, a fare i conti con l’impedimento che nella migliore delle ipotesi – e che sia sempre così – causa soltanto un rallentamento della viabilità.

Il segnale stradale in questione

Chi è fresco di esami di scuola guida saprà identificare subito il cartello in questione: è un segnale triangolare con sfondo giallo, utile a presegnalare cantieri di lavori in corso temporanei. Temporanei. Di certo però questa non è la sede per disamine sul concetto di tempo.

Su via G. Marconi, in sostegno del famoso cartello con l’uomo intento a zappettare un grosso cumulo di terra, sono presenti anche un paio di mattoni, tre transenne unite tra di loro a formare un triangolo attorno al tombino della discordia e un circolare segnale di divieto di transito che, come ci ricordano sempre i più freschi da esami della patente, vieta a tutti i veicoli di entrare in una determinata strada. Un segnale inserito più per abbellimento che per necessità.

Problemi alla viabilità nell’estate lametina

Accantonando il tono ironico dell’articolo, restiamo con la forte speranza che il disagio venga presto risolto e la viabilità ripristinata nella sua regolarità.
La presenza dei cantieri in prossimità del cimitero di Sambiase e della strada provinciale 99 diretta a località Marinella e Gizzeria, vie molto battute per raggiungere il mare e l’autostrada, riducono già di molto la fluidità sulle strade lametine di questa estate 2018; che almeno il segnale di via G. Marconi venga consegnato presto al passato.

Antonio Pagliuso

Articoli Correlati

top volley lamezia potenza picena

La Top Volley Lamezia cambia ancora casa

La Conad Lamezia cambia ancora casa (altro…)

Read More...
Posata la prima pietra del complesso parrocchiale di Cancello

Serrastretta. Posata la prima pietra del complesso parrocchiale di Cancello

Posa della prima pietra domenica mattina a Cancello, frazione di Serrastretta, del complesso parrocchiale di Angoli, Migliuso e Cancello

Read More...
Mario Oliverio

Lamezia, Piccioni: “La rivoluzione annunciata da Oliverio non c’è stata”

LAMEZIA. Rosario Piccioni, ex consigliere comunale ed esponente di spicco della sinistra lametina, interviene sull’inchiesta “Lande desolate” che vede

Read More...

Mobile Sliding Menu