LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Le ricette della domenica: i maltagliati fatti in casa con i ceci

2 min read

La rubrica Le ricette della domenica oggi vi propone un classico della cucina invernale: i maltagliati con i ceci, un vero piatto comfort food che resiste ad ogni tendenza della moderna gastronomia.

Il nome maltagliati è tutto un programma perché la pasta, rigorosamente fatta in casa, viene tagliata storta, a sghimbescio: maltagliata, appunto! La sfoglia ruvida e porosa la rende ancora più gustosa in quanto le permette di legarsi meglio al sugo. I maltagliati sono un tipo di pasta all’uovo che, un tempo era considerata “pasta di recupero”, perché era preparata con i ritagli delle sfoglie di pasta. Oggi è sicuramente un formato molto apprezzato e richiesto. A rombi o a listarelle, i maltagliati sono ottimi per accompagnare zuppe e minestre. Questo tipo di pasta fresca si adatta molto bene anche ad una ricca varietà di sughi con diversi ingredienti: dai ceci ai fagioli, dal classico ragù con la carne a quello con i funghi e, dulcis in fundo, ai broccoli con la salsiccia. La ricetta di oggi è quella con i ceci.

Ingredienti per 6 persone

Per la sfoglia:

6 uova

600 gr di farina ( 2oo gr di semola; 400 gr di farina tipo 0)

Due cucchiai di olio extravergine di oliva

Per il sugo con i ceci:

500 gr di ceci già cotti

1 spicchio di aglio

1 cipollotto fresco o una mezza cipolla bianca

mezzo bicchiere di olio extravergine d’oliva

1 rametto Rosmarino o un ciuffo di finocchietto selvatico

del sedano finemente tritato

200 gr di salsa di pomodoro

sale q.b.

pepe q.b.

Procedimento:

Su una spianatoia formare la fontanella e impastare le uova e la farina con un pizzico di sale. Per rendere l’impasto omogeneo ed elastico aggiungere un paio di cucchiai di olio d’oliva. Formare un panetto e lasciarlo riposare per qualche minuto. Nel frattempo preparare il sugo. Far soffriggere l’aglio tagliato finemente, la cipolla e il sedano tritati con la metà del mezzo bicchiere di olio. Aggiungere la salsa di pomodoro, salare e pepare e dopo qualche minuto aggiungere i ceci già cotti e l’olio rimanente. Far cuocere a fuoco lento per una mezz’ora.

Pochi minuti prima di spegnere il fuoco aggiungere il finocchietto selvatico o (a seconda dei gusti) qualche fogliolina di basilico o un rametto di rosmarino. Dopo aver preparato il sugo, spianare la sfoglia e tagliarla a forme tutte diseguali. Lessare i maltagliati in abbondante acqua salata e un paio di minuti prima di ultimare la cottura, trasferire la pasta nel sugo. Amalgamare i maltagliati con i ceci, spegnere il fuoco e lasciare riposare qualche minuto prima di servire in tavola. Ai maltagliati si accompagna un buon calice di rosso fruttato dei vigneti autoctoni calabresi, baciati dal sole del Mediterraneo.