LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Lirangi (FdI): ospedale Corigliano, rafforzare numero di medici ed infermieri

1 min read
LUIGI LIRANGI

Dopo la notizia della chiusura del pronto soccorso dell’ospedale di Corigliano Rossano, a seguito della positività al Covid-19 di un medico, sulla questione è intervenuto anche Luigi Lirangi, sindaco di Terranova da Sibari e coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia

Comunicato Stampa

“Erano stati assunti impegni importanti proprio per reperire quanto più personale possibile ed invece, con un unico caso positivo, ci troviamo senza pronto soccorso – ricorda Lirangi dopo aver appreso la notizia – chiediamo, quindi, al commissario alla sanità calabrese, Guido Longo ed al commissario dell’Asp di Cosenza, Vincenzo La Regina, a che punto sono i concorsi destinati alle assunzioni nella nostra sanità, proprio per rafforzare il numero di medici ed infermieri necessari a far fronte alle esigenze quotidiane dei nostri ospedali”.

“È impossibile tenere una sanità in queste condizioni – continua Lirangi – dobbiamo intervenire immediatamente perché i cittadini calabresi meritano di più. Abbiamo necessità di concretezza e di rompere definitivamente con quanto fino adesso è stato nella gestione della sanità calabrese”.

Una dichiarazione dura e che va dritta al sodo quella del coordinatore provinciale bruzio di Fratelli d’Italia, che intende arrivare in maniera più diretta possibile ai vertici della sanità calabrese e provinciale per ricevere delle risposte e fornirle a tutti i cittadini che si ritrovano adesso privi di un servizio essenziale come il pronto soccorso.

Click to Hide Advanced Floating Content