Meteo: ancora molto caldo e afa al Sud, in arrivo violenti temporali al Nord

In Attualità, Ultime notizie On
- Updated
caldo e afa al sud-LameziaTermeit

Durante la prossima settimana il Sud sarà caldo e soleggiato, temporali anche violenti al Nord.

Una domenica estiva praticamente in tutta Italia quella di oggi, 3 giugno. Un clima caldo e decisamente afoso che, almeno per quanto riguarda il Sud, durerà anche per tutta la prossima settimana. Prime fughe al mare e primi bagni dunque per chi ha potuto approfittare di un principio d’estate (quella meteorologica ha avuto inizio proprio il primo giugno) che promette bene.

Anche se il temporaneo aumento della pressione, la maggior stabilità atmosferica e l’ulteriore aumento delle temperature, renderanno il caldo insopportabili su molte regioni. Nelle zone di pianura e bassa collina si potranno notare velature nel cielo o la formazione di qualche nube bianca; segno dell’umidità presente nell’aria che renderà il clima più afoso. Afa che naturalmente si farà sentire soprattutto sulle grandi città dove la temperatura percepita potrebbe essere maggiore rispetto a quella reale, anche di 5°. Previsti per oggi 31°C su molte città come Bologna, Padova, Bolzano, Trieste, Bari, Catanzaro e anche Roma; punte di 35°C nell’entroterra siciliano.

caldo e afa al sud-LameziaTermeit

Settimana temporalesca in arrivo

Pare però che a partire da domani le cose cambieranno. Nonostante il forte caldo, al Nord ci si prepara a una notte tempestosa e a una nuova settimana molto movimentata. Le masse d’aria, calde da un lato e fresche dall’altro, contribuiranno alla formazione di un clima in difficile equilibrio tra caldo afoso e nubifragi estivi.

Secondo gli esperti il flusso umido perturbato atlantico è pronto  a bucare letteralmente l’alta pressione nella prima settimana di giugno, da lunedì 4 a domenica 10, dapprima con una doppietta di perturbazioni, poi con un guasto più pesante nel fine settimana.

A partire da lunedì 4 giugno la perturbazione giungerà al Nord-ovest con temporali in marcia dal Piemonte verso la Lombardia e dalla Liguria e dall’Appennino ligure emiliano verso l’Emilia e il Veneto. Altri nasceranno sul resto delle Alpi verso il Friuli Venezia Giulia e altri ancora si svilupperanno infine sull’Appennino laziale e abruzzese. Il clima sarà invece maggiormente soleggiato e caldo al Centro-Sud dove lontano dal mare si supereranno facilmente i 30°.

pioggia-LameziaTermeit

Proprio il Sud vedrà una maggiore e costante presenza di sole durante una settimana alquanto difficile per il resto d’Italia. Pare infatti che verrà solo leggermente sfiorato da quello che i meteorologi hanno definito mazzata temporalesca, attesa nel weekend del 9 e 10 giugno, subito dopo una breve tregua nel mezzo della settimana.

Sarà in quei giorni che la circolazione ciclonica franco-spagnola si muoverà verso levante attraversando l’Italia centro-settentrionale. In questo cammino favorirà l’arrivo di una intensa perturbazione atlantica con piogge e temporali dal Nord-ovest verso il Nord-est: da

  • Torino;
  • Milano:
  • Genova

verso

  • Bologna;
  • Verona;
  • Padova;
  • Venezia:
  • Trieste.

Ma anche su

  • Toscana;
  • Umbria;
  • Lazio fino a Roma;
  • sulle regioni adriatiche centrali.

Sono attesi fenomeni violenti con grandine, colpi di vento e occasionali trombe d’aria sulle coste liguri e sulla Valpadana. Soleggiato al Sud, dove le temperature saliranno persino di qualche grado.

V.D.

Articoli Correlati

L’Associazione Culturale Natale Proto fa tappa a Nocera Terinese

L’Associazione Culturale Natale Proto fa tappa a Nocera Terinese

Domenica scorsa l’Associazione Culturale “Natale Proto” ha fatto tappa nel bellissimo borgo di Nocera Terinese con una visita guidata

Read More...
conad lamezia-LameziaTermeit

Conad Lamezia, arriva dalla Polonia lo schiacciatore Mikolaj Szewczyk

In casa Conad Lamezia il 21enne Mikolaj Szewczyk (altro…)

Read More...
incontro Fiom-LameziaTermeit

Il cammino della speranza, incontro della Fiom su immigrazione e lavoro

Focus su immigrazione, lavoro, diritti dei migranti (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu