Sex in Sud, vacanza erotica e trasgressiva, per la prima volta in Calabria

In Attualità, Ultime notizie On
Sex in Sud, vacanza erotica e trasgressiva, per la prima volta in Calabria

CROTONE. Torna Sex in Sud, la vacanza all’insegna della trasgressione e dell’erotismo che da sei anni continua a coinvolgere tantissime coppie naturiste, ospiti di esclusive location estive.

Quest’anno, per la prima volta, Sex in Sud sbarca in Calabria in un suggestivo villaggio della costa ionica crotonese, dove potranno alloggiare per l’occasione solo le coppie che avranno preventivamente prenotato.

Si tratta di un resort incastonato tra l’azzurro del mare e il verde di una fresca pineta, un universo di pace e relax che invita al divertimento naturista, alla libertà di coppia.

A Steccato di Cutro arriveranno in questi giorni decine di coppie che, per il primo week end d’estate, daranno vita alla prima edizione calabrese di Sex in Sud. Uomini e donne che non amano essere definiti “scambisti” ma piuttosto si dicono “libertini e trasgressivi”.

Persone dal tenore di vita medio-alto che conducono vite normalissime, che svolgono delle professioni piuttosto impegnative e di grande visibilità; uomini e donne che non vivono il tradimento con quell’angoscia e quel tormento che comunemente dilania la maggior parte delle coppie.

Per la settimana calabrese di “Sex in sud” l’associazione “Gustose trasgressioni”, federata ad Assosex, stavolta ha scelto il litorale pitagorico dopo che per anni l’evento era stato organizzato in Campania.

Steccato di Cutro
Steccato di Cutro

“Generalmente per questa settimana libertina e trasgressiva scegliamo un periodo d’inizio estate per consentire agli albergatori di concederci la loro struttura interamente, in modo da garantire la massima privacy ai nostri ospiti – sottolineano gli organizzatori dell’evento – Non sarà certo una vacanza tradizionale; i giochi di animazione saranno all’insegna dei doppi sensi e della goliardia, ma il clou sarà la sera”.

Inoltre promotori della settimana erotica ribadiscono: “Niente sesso selvaggio, perché le coppie libertine faranno quello che vorranno in camera propria o in stanze dedicate, al riparo da occhi indiscreti, e il sole in spiaggia lo prenderanno in costume. Al massimo le signore potranno abbronzarsi in topless.

Le coppie arrivano da tutt’Italia, una piccola percentuale sono coppie calabresi; qualcuno arriva anche dall’estero”. Testimonial di questa prima settimana calabrese sarà Malena, diva dell’erotismo ed ex naufraga dell’Isola dei famosi.

Malena è una delle ‘muse’ del celebre regista e produttore Rocco Siffredi, con cui è attualmente impegnata in Ungheria per le lezioni della “Siffredi Hard Academy”, la scuola per chi vuole specializzarsi nel filone dei film erotici. Le lezioni in questione diventeranno una serie a episodi che verrà trasmessa da Netflix Italia.

Sulle vacanze trasgressive, Malena afferma: “L’Italia è ancora indietro. Ci sono località come Cap d’Agde in Francia, oppure le Canarie e le Baleari in Spagna che, ogni estate, accolgono volentieri questa tipologia di turisti. Proprio in quei posti – aggiunge l’attrice – aprono nuovi locali, bar e ristoranti per chi ama questo genere di divertimento. Tra cui, tantissimi, sono proprio italiani. Con il romantico mare di cui è ricco il Sud, l’Italia dovrebbe entrare nel XXI secolo e smettere di sciupare delle opportunità: in Europa già lo fanno”.

Articoli Correlati

Lamezia, Bassetti ( Cei): urge un nuovo impegno sociale dei cattolici

LAMEZIA. “Oggi come ieri, l’amministratore è chiamato ad essere vicino al popolo senza vendere sogni, miraggi o nemici su

Read More...

Inaugurata la scuola di formazione per imprese

Lamezia Terme - è stata inaugurata la scuola di formazione per imprese presso la storica struttura della diocesi lametina,

Read More...
aggredito il candidato a sindaco-LameziaTermeit

Tropea: aggredito candidato a sindaco di Forza Italia

Insulti e minacce dall'avversario di partito: "Tu la lista non la presenti" (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu