LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Un presepe pasquale…

1 min read
Un presepe pasquale

Realizzato dall’artista Nicola Nicolazzo per la famiglia Polopoli nel rione di Savutano

L’idea è di rileggere il lungo periodo del Coronavirus in un messaggio intriso di spiritualità. 

«Ho provato a leggere da destra verso sinistra – dice in una nota Francesco Polopoli – come si faceva ai tempi di Gesù, la scritta latinizzata del Covid 19, pratica non estranea a Gioacchino da Fiore, il cui pensiero, mai apocalittico, guardava in prospettiva rigenerativa e mai demolitiva:

Leggendo la sigla del virus da destra verso sinistra ho:

  • 19 è il numero di verso e di capitolo nel Corano in cui un angelo annuncia a Maria la nascita di Cristo (19:19).
  • (D) Deus (i) in (v) vita (o) omnis (c) Calvariae

Significato: Dio nella vita di ogni Calvario

Sappiamo quanto la sofferenza sia vita nella risurrezione: «la Croce di Dio ha voluto essere il dolore di ciascuno e il dolore di ciascuno è la Croce di Dio» (Mario Pomilio, ne Il Quinto Evangelio).

Perché scegliere la struttura presepiale?

La culla sta all’ombra della croce, come ci insegna il messaggio francescano».