Un Team di esperti al servizio della città e non un uomo solo al comando

In Politica On
- Updated
Rosario De Sensi - LameziaTermeit

Rosario De Sensi (ALA) chiede un incontro urgente, con il Sindaco Mascaro, per affrontare una discussione seria e costruttiva sulla situazione che sta attraversando il territorio lametino ovvero, disoccupazione alle stelle, cura e manutenzione del verde pubblico, strade fatiscenti, edilizia inesistente, collegamenti tra periferie e città al buio.

Ecco la missiva che il De Sensi invia al sindaco Paolo Mascaro:

Carissimo Sindaco Mascaro per far ciò, ovvero risolvere i problemi ormai cronici di questa città, mi permetto di offrirti una mano. Vorrei proporti una soluzione tanto semplice quanto efficace: fuori tutti gli assessori attualmente in carica, non capaci di risolvere i problemi che affliggono la nostra città e, nomine di persone nuove, esperte e capaci. Caro Sindaco, per poter sistemare questa città e tornare alla normalità, ecco le mie proposte: vice Sindaco Avv. Luigi Muraca, Presidente del Consiglio De Sarro Francesco, assessori Salvatore De Biase, Cardamone, Carolina Caruso, Avv. Giancarlo Nicotera, Gianfranco Luzzo, Pasqualino Scaramuzzino e, qualche giudice in pensione.

Alla multiservizi, Presidente  Ing. Pasquale Materazzo, con affianco un commercialista di spiccate doti professionali; nomine di spessore da estendere anche ai vari consorzi.

Al comune, nomine di dirigenti capaci di risolvere l’attuale situazione di degrado. Caro Sindaco grazie a queste semplici proposte, ti renderai immediatamente conto del cambiamento e risveglio della città, visto che sono trascorsi infruttuosamente due anni, nei quali sono state fatte soltanto promesse non mantenute.  Basta con queste persone che fanno incetta di incarichi con l’esclusivo obiettivo di incrementare il loro patrimonio alla faccia del popolo lametino. Ci sono enti, come la multiservizi, con padri di famiglia che avanzano diverse mensilità e, pertanto in chiara difficoltà economica e il sindaco che fa: distribuisce incarichi e consulenze al solo scopo di avvantaggiare qualcuno a lui vicino.

Per concludere, il De Sensi, chiede, inoltre, al Sindaco Mascaro di bloccare i bandi che affidano la cura del verde pubblico a società esterne e, assegnarlo direttamente alla multiservizi così da effettuare una duplice operazione: risparmio per le casse pubbliche e sblocco degli stipendi dei lavoratori della multiservizi.

Si chiede, pertanto, agli organi competenti, una verifica tanto della passata gestione quanto di quella attuale affinché questa matassa di spreco venga a galla.

Giuseppe Donato

Articoli Correlati

Vicenda Rom, lettera aperta di Mimmo Gianturco

Gianturco: Intervenire sulla frana di località Cafossi nella frazione Fronti

Nella frazione Fronti, in località Cafossi, insiste da diverse settimane una frana sulla strada pubblica nonché unica via di

Read More...
“Diari Meridiani. Matera 2019, andata e ritorno”, buona la prima

“Diari Meridiani. Matera 2019, andata e ritorno”, buona la prima

Ottima partenza domenica, nella loggia della Tonnara di Pizzo, per la manifestazione “Diari Meridiani. Matera 2019, andata e ritorno”,

Read More...
pino d'ippolito

Ospedale Lamezia nell’azienda unica, d’Ippolito (M5S) incalza il sindaco Mascaro

La dichiarazione del parlamentare 5 stelle d'Ippolito (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu