Volley, continua il mercato della Conad Lamezia: arriva Claudio Bizzotto

In Sport On
Bizzotto alla Conad Lamezia-LameziaTermeit

Continua a ritmo serrato il mercato della Conad Lamezia in vista della prima esperienza in Serie A2 del giovane club dei presidenti Perri e Rettura.

Comunicato stampa:

Dopo gli ingaggi di Bigarelli, Negron, Di Fino e Fantini e le conferme di Bruno e Alfieri, oltre a quella di Zito, la società comunica di essersi assicurata per la prossima stagione le prestazioni sportive del centrale, classe 1995, Claudio Bizzotto.

Cresciuto nel settore giovanile del Bassano Volley, Bizzotto  è approdato in prima squadra a 18 anni per disputare 4 stagioni tra B2 e B unica, prima di allontanarsi da casa e giocare, la scorsa stagione, sempre in B unica, in Sardegna con il Sarroch, arrivato secondo nel girone F ed eliminato nei play-off dalla Medea Macerata poi battuta proprio dalla Conad Lamezia.

Serie A solo sfiorata sul campo lo scorso anno ma ugualmente conquistata per il centrale veneto grazie proprio alle prestazioni offerte con Macerata che hanno impressionato coach Vincenzo Nacci.

“Nacci mi ha visto in azione nelle sfide contro la Medea Macerata e pare sia rimasto piacevolmente impressionato – afferma Bizzotto – mi ha chiamato dicendomi di aver visto in me potenzialità e possibilità di crescita importanti, di trovarmi adatto al progetto che la società sta portando avanti. Non me lo sono fatto ripetere due volte. Ho poi chiesto in giro e tutti mi hanno parlato bene di Lamezia, non vedo l’ora di cominciare, di conoscere i nuovi compagni, dato che non conosco nessuno di loro e di mettermi subito a lavorare per adeguarmi al ritmo intenso della Serie A”

Veloce ed esplosivo in attacco, Bizzotto vanta anche buone qualità a muro “ma – riconosce – posso e deve migliorare molto ancora nella lettura di alcune situazioni”

Dopo tanta serie B sarà la prima esperienza anche per Claudio nella seconda serie nazionale. Quali sono allora le sue aspettative?

“Mi aspetto di imparare tanto e di crescere sotto ogni punto di vista, di mettermi in gioco e di provare a ritagliarmi i miei spazi. La serie A2 è una categoria che non conosco ma che non vedo l’ora di affrontare. Ho visto che il palleggiatore è straniero, portoricano, ed ha giocato negli Stati Uniti, sarà l’occasione per me di imparare bene anche l’inglese!”

Articoli Correlati

Lamezia, Bassetti ( Cei): urge un nuovo impegno sociale dei cattolici

LAMEZIA. “Oggi come ieri, l’amministratore è chiamato ad essere vicino al popolo senza vendere sogni, miraggi o nemici su

Read More...

Inaugurata la scuola di formazione per imprese

Lamezia Terme - è stata inaugurata la scuola di formazione per imprese presso la storica struttura della diocesi lametina,

Read More...
aggredito il candidato a sindaco-LameziaTermeit

Tropea: aggredito candidato a sindaco di Forza Italia

Insulti e minacce dall'avversario di partito: "Tu la lista non la presenti" (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu