Zerocalcare il 13 Gennaio a Cinquefrondi

In Calabria On
- Updated

Uno dei più apprezzati e conosciuti fumettisti italiani, Zerocalcare, venerdì 13 gennaio alle ore 10:00 sarà ospite a Cinquefrondi presso la Sala Consiliare, per presentare il suo ultimo libro, Kobane Calling.

ZerocalcareL’Amministrazione Comunale ha voluto questo importante incontro per i temi trattati dal fumettista. Infatti, Cinquefrondi si colloca tra le città aderenti agli Enti Locali per la Pace e dei Diritti Umani.
I fumetti di Zerocalcare raccontano un viaggio tra la gente e nei luoghi, Turchia, Iraq, Siria e Kurdistan dove sta avvenendo una resistenza di liberazione politica, sociale e culturale nei confronti dell’ISIS.
Kobane Calling, è la testimonianza a fumetti di un viaggio tra le macerie di Kobane, di un popolo intero in guerra per difendere il proprio diritto a vivere in dei confini non è delineati su nessuna cartina geografica.
Zerocalcare racconta, con ironia, una delle più importanti battaglie di libertà. Un libro bellissimo che raccoglie le due storie già apparse su Internazionale un diario dei viaggi in Rojava, la regione che i curdi stanno cercando di trasformare in un’utopia democratica in Medio Oriente.
Sensibili e vicini a questo popolo l’Amministrazione Comunale ha siglato il patto con Kobane ed ha partecipato col Sindaco, Michele Conia, alla manifestazione internazionale tenutasi a Roma in favore del popolo Curdo.

L’Assessore alla Pace
Roberta Manfrida

Il Sindaco
Michele Conia

Articoli Correlati

Topi d’appartamento in manette: due arresti per furto

Arrestati per furto il 39enne Andrea Romeo e la 32enne Simona Dodaro, entrambi pregiudicati. (altro…)

Read More...
Guardia di Finanza - Lameziatermeit

Le fiamme gialle arrestano per truffa un mediatore finanziario

Manette ai polsi per un avvocato reggino che, in qualità di mediatore finanziario, aveva messo a punto una serie

Read More...

La cucina dell’estate: l’arte di conservare

L’estate è la stagione delle conserve che evocano dolci ricordi d’infanzia, quando mamme e nonne racchiudevano in vasetto tutto

Read More...

Mobile Sliding Menu