LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Lamezia, il Consiglio di Stato conferma lo scioglimento per mafia

1 min read
sala napolitano

LAMEZIA. E’ notizia di pochi minuti fa. Il Consiglio di Stato ha confermato il terzo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune di Lamezia deciso dal Viminale nel novembre del 2017.Il Tar aveva annullato lo scioglimento nel febbraio scorso reintegrando l’ex sindaco Paolo Mascaro, la sua giunta di centrodestra e l’assemblea cittadina eletta nel 2015, tutti defenestrati dal provvedimento del ministero dell’Interno.

La sentenza di quest’oggi conferma lo scioglimento e mette la parola ‘fine’ ad una telenovela infinita di corsi e ricorsi, tra il machiavellico e il kafkiano, che ha animato la scena politica lametina negli ultimi due anni.

Si chiude dunque un capitolo e si guarda all’appuntamento elettorale del 10 novembre prossimo in cui la città di Lamezia Terme potrà finalmente eleggere un nuovo sindaco e un nuovo consiglio comunale.

Clicca qui per scaricare la sentenza del Consiglio di Stato.

m.s.