LameziaTerme.it

Il giornale della tua città

Meteo: in arrivo una straordinaria ondata di caldo

2 min read
caldo

C’è chi l’ha già denominata Lucifero, sta arrivando una ondata di caldo che infuocherà l’ultima decade di giugno

Ha ufficialmente inizio da oggi la stagione estiva. Un venerdì di solstizio d’estate che sarà anche il giorno più lungo dell’anno: alle 17.54 ora italiana il sole si troverà allo zenit, ovvero nel punto più “verticale” rispetto al Tropico del Cancro. La radiazione solare arriva quindi alla massima intensità, restando in cielo per ben 15 ore e 11 minuti. Nei luoghi compresi tra il Circolo Polare Artico e il Polo Nord il sole invece non tramonterà affatto, per questo sarà possibile vedere lo spettacolo del sole di mezzanotte.

Ma l’inizio dell’estate porta con sé la notizia di una ondata di caldo dall’Africa del tutto eccezionale.

Dagli ultimi aggiornamenti dei modelli meteo, si può constatare che dalla giornata di lunedì 24 giugno l’anticiclone africano invaderà parte dell’Italia. Ma già a partire da questo fine settimana è possibile vederne in anticipo gli effetti grazie a un promontorio di alta pressione che stazionerà su:

  • Sicilia
  • Calabria
  • Puglia
  • Sardegna.

Secondo gli esperti, i tratti di straordinarietà di questa ondata di caldo sono da attribuirsi a due cause: intensità e durata.

Previsto infatti un notevole aumento delle temperature con punte che andranno dai 36° ai 39° al Centro-Nord. Sulle due Isole Maggiori invece non si esclude la possibilità di toccare punte vicine ai 42-43°C, soprattutto nelle zone interne.

Questi valori termici, nonostante sia solo l’inizio dell’estate, ci accompagneranno per tutta la prossima settimana, fino almeno a domenica 30 giugno.

I meteorologi segnalano inoltre la possibilità che si verifichino le “notti tropicali“: quando anche durante le ore notturne la colonnina di mercurio non riesce ad abbassarsi, mantenendo le temperature oltre i 27°C. Fenomeno  che potrebbe verificarsi in particolare nelle grandi città:

  • Milano
  • Torino
  • Firenze
  • Roma.

V.D.