UGL-TA: ancora nessuna risposta dal DG Sacal

In Politica On
- Updated
aeroporto lamezia terme

Riceviamo e pubblichiamo la lettera aperta diffusa a mezzo stampa della segreteria provinciale dell’UGL Trasporto Aereo Lamezia al direttore Generale SACAL SpA, Piervittorio Farabbi

Di seguito la missiva:

Egregio dr. Farabbi Piervittorio, direttore Generale SACAL SpA, ancora una volta nessuna conclusione concreta per gli impegni presi ai tavoli di trattativa, particolarmente per quella di giorno 26 settembre, incontro partito male, convocato per le 14.00, iniziato, per ritardi aziendali, alle 15.00.

Non è un atto sporadico ma la ripetizione di uno scenario che si consuma da circa un anno.

Si ricorda?

Avrebbe dovuto dare le conclusioni, sue e del CDA, per le nostre valutazioni da sottoporre all’assemblea dei lavoratori e poi incontrarci per definire le situazioni aeroporto per aeroporto.

Al contrario, ancora una volta, spuntano strane conclusioni e il documento che doveva pervenire ai provinciali del trasporto aereo si è perso in quelle aerovie che vorremmo vedere soltanto perfettamente in funzione.

Qualunque sia il motivo della sua defezione, poteva per un atto di cortesia e correttezza nelle relazioni industriali far avvisare le OO.SS dell’impedimento.

Sottoponendo, attraverso il suo ufficio, un’altra data e un altro orario da concordare con le sigle in cui consegnare la relazione e la valutazione aziendale.

Forse, lei pensa, che provenendo da un aeroporto come Perugia, di potersi concedere la facoltà di non tenere in alcun conto le organizzazioni sindacali e i lavoratori del settore.

Se queste sono le sue idee, con noi ha sbagliato; intanto le contestiamo la sua gestione di direttore generale, che fino ad oggi non ha dato alcun risultato pratico, solo parole nient’altro che parole.

Comunque riproponiamo, per l’ennesima volta, parte delle nostre richieste:

-Stagionali, 81 persone (SACAL e GH) molti di loro hanno almeno 13 stagionalità, per questa situazione, non le concediamo di mercanteggiare la stabilizzazione ma pretendiamo che la SACAL faccia transitare, rapidamente, queste figure trasformando il loro contratto a termine in tempo indeterminato.

-I passaggi, più volte richiesti, di alcuni dipendenti da 30 a 40 ore, che riteniamo necessari per la tipologia del servizio e degli impegni, li sollecitiamo nuovamente e non accettiamo, da parte aziendale, scappatoie o inesistenti voli pindarici per esimersi dal concludere il contenuto della richiesta.

Egregio direttore il sindacalismo aereo calabro, almeno per quanto ci riguarda, non è fatto da gente con l’anello al naso, ma da persone competenti che hanno sulle spalle anni d’attività di scalo e di turnazioni.

UGL Trasporto Aereo Lamezia

La Segreteria provinciale

 

Articoli Correlati

klaus davi

San Luca: Klaus Davi convoca cittadini per firme lista

Vi aspetto nella piazza davanti al Municipio il 25 e il 26 aprile per le firme della lista (altro…)

Read More...
Alessia Bausone

Bausone (PD): trasferimento di Giurisprudenza al Galluppi è una follia

Giurisprudenza in centro? Studenti non sono pedine nello scacchiere della malapolitica (altro…)

Read More...

Petilia Policastro (KR). Prelevano inerti dal fiume Tacina, 5 arresti

Bloccati dai carabinieri, sequestrati pala meccanica e 4 camion (altro…)

Read More...

Mobile Sliding Menu