LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Viola (PD): si a proposta Piccioni ma senza limitare il campo ai partiti

1 min read
Giovanna Viola

Rosario Piccioni propone un virtuale tavolo di incontro per indicare una linea comune a sostegno dei prossimi candidati al consiglio regionale

Comunicato Stampa

Se la via è finalizzata ad evitare la pletora di candidati lametini che finiranno per favorire altri, ben venga.

Nella chiarezza dei ruoli e delle rappresentatività, però.

Perché a Lamezia in questo momento le sigle proposte non sono o non sembrano essere partiti costituiti.

Allora con chiarezza alla nostra Città dobbiamo dire che il tale candidato o la tale candidata, o la coppia di candidati nell’alternanza di genere, da chi sono indicati o proposti.

Da tempo nella nostra Città Comitati Civici ed Associazioni Culturali stanno svolgendo azione suppletiva dei partiti svolgendo un’efficace azione di interlocuzione, anche con l’amministrazione regionale.

Secondo me oggi sono ampiamente titolati ad intervenire anche con l’indicazione di possibili candidati civici.

Eppure Piccioni pensa di poter limitare il campo ai partiti. Invece credo che il campo vada allargato alle rappresentanze civiche essendo unica e comune la finalità di difesa degli interessi della nostra Città e di sviluppo non solo di Lamezia ma dell’intero territorio Lametino.

Aprire alle forze sociali, civiche ed associative è obiettivo delle area che vogliamo rappresentare e tener presente che non è tollerabile che ai partiti si sostituiscano “gruppi di pressione che hanno già stabilito le prossime candidature regionali” alla base delle dimissioni da segretario del PD di Antonio Sirianni, con motivazioni ampiamente condivisibili.

Giovanna Viola