LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Il podcast L’ombra delle donne, l’incipit del trailer.

2 min read

La serie in podcast L’ombra delle Donne è ascoltabile da oggi su Audible.it.
Ne scrivo su Lameziaterme.it perchè ci sono diverse storie di donne calabresi che i prima persona, raccontano le risorse ancestrali a cui attingono quotidianamente per convivere con il dolore.
In questa serie ho trattato temi quali la violenza domestica, la chirurgia plastica, i tradimenti, la fecondazione assistita, la maternità a rischio, i segreti, l’ onore, e le discriminazioni. Le ho chiamate “ombre”, ombre delle donne: argomenti scomodi, che di solito vengono relegati nelle pagine di cronaca nera o, nel migliore dei casi, nelle rubriche delle riviste femminili.

Riporto l’incipit della serie. ”
Perché le ombre delle donne fanno paura, e tacerle o raccontarle con rassicurante indignazione sembra essere la pratica più diffusa, quasi un esercizio di esorcismo quotidiano.

Questa serie racconta storie di donne e di come, in alcune fasi della vita o per sempre, sia proprio l’alternanza di chiaro/scuro, il susseguirsi di squarci di luce e pozzi d’oscurità a definire una donna e a rivelarcela nella sua bellezza, quella non effimera, compiuta appunto nei suoi opposti.

Le donne che ho incontrato per scrivere questa serie mi hanno mostrato ombre mostruose e sacrifici divini, e ho pensato che raccontarle, possa aiutarci a esercitare la solidarietà e la ribellione.

Ascolterete la voce di 12 donne, 12 donne come noi – donne che non sono perfette, che non si giustificano, che non vogliono spiegarci la loro redenzione per sembrare migliori. Racconteranno piuttosto come ad un certo punto della loro vita una sfumatura di quell’infinito gradiente tra luce e oscurità abbia contato più delle altre, e di come siano riuscite a coglierla. La mia voce è imperfetta. Lo sentirete ad ogni vocale aperta, in una doppia accentuata e nell’ inflessione regionale che mi è tanto cara. La voce delle donne che raccontano la propria storia, pure, è imperfetta. Nessuna eroina, nessuna attrice, nessuno studio. In questo viaggio tra le ombre, ci siamo noi, e non ci tireremo indietro.”
Il trailer è stato prodotto da Studio Sottosuono con musiche di Sebastiano Rossi.
La produzione Audible Original in collaborazione con Radio24 e Sole24 Business School.
La post produzione è quella di Valeria Ardito e il Sound Design è si Paolo Corleoni.