LameziaTerme.it

Il giornale della tua città



Sambiase – Badolato: intervista ad Antonio Costa

2 min read

Archiviata la vittoria casalinga contro il Badolato, il Sambiase è tornato a lavorare in vista della delicata ed insidiosa trasferta in casa del Parghelia, tra le squadre meglio attrezzate del girone

La settimana di preparazione dei giallorossi, agli ordini di mister Neri, è partita senza Emmanuele Zurlo, impegnato a Mosca con il Vasco Da Gama Beach Soccer per il Mundialito per Club.

A suonare la carica a tre giorni dalla sfida contro i vibonesi è allora Antonio Costa.

“Domenica ha avuto buone impressioni – ha affermato il centrocampista – abbiamo risposto bene alla sconfitta di Guardavalle e non era facile. Non è mai facile contro nessuno ma noi abbiamo dato una bella risposta al campionato. Siamo stati squadra anche quando abbiamo subito, non perdendo mai la testa”.

Contro il Badolato, domenica scorsa al Gianni Renda, è arrivata la sua prima rete in maglia giallorossa “Era un gol che avevo promesso ai compagni da martedì. Dopo la sconfitta – dichiara – di Guardavalle mi sentivo carico di responsabilità e martedì ho detto loro «Tranquilli che domenica segno». È stato bello andare a festeggiare sotto i nostri tifosi. Un gol che voglio dedicare ai miei compagni che mi dimostrano sempre grande fiducia”

Costa parla di responsabilità che non vuole fuggire e di aspettative che non intende deludere “Da quando sono arrivato a Sambiase sento che su di me ci sono grandi aspettative e che c’è grande fiducia. Sento di essere importante per i miei compagni e questa cosa mi carica molto. La partita di sabato contro il Parghelia è molto importante. Io sono pronto a dare il mio apporto perché sto bene fisicamente e mentalmente, mi sento molto importante per la squadra e sento di poter dare quel qualcosa in più”.

A proposito della sfida in programma sabato a Parghelia, Costa afferma: “Loro sono una bella squadra ma noi sappiamo quanto valiamo, nonostante le assenze. Per noi è il momento di cominciare a puntare in alto e dobbiamo affrontare ogni partita per vincere. Massimo rispetto per gli avversari, sempre, ma anche gande consapevolezza della nostra forza. Sono convinto che faremo bene quest’anno, vogliamo riportare questa piazza, il tifo di Sambiase nelle categorie che merita e sia io che i miei compagni daremo il massimo per farlo”.