LameziaTerme.it

Il giornale della tua città


Fumina e Svelto alla scoperta della chiesetta di Piedigrotta

1 min read

Fumìna e Svelto e la chiesa nascosta.

Fumìna e Svelto dal bar non si vogliono allontanare,

ogni gusto del tartufo di Pizzo sognano di assaggiare.

Ma Dario cattura la loro attenzione,

con una proposta ricca di azione.

Poco distante un’altra meraviglia da visitare,

sempre a Pizzo, la chiesa di Piedigrotta, sul mare.

Lasciano alle loro spalle la strada principale,

e dai gradini si avvicinano ad una visione che tutto è, tranne che banale.

Un piccolo ingresso per una chiesa,

che sulla spiaggia si affaccia.

Sembra una piccola dimora

e al suo interno di tufo ogni scultura.

Che splendida emozione:

questa chiesa è passione.

Quando i nostri amici escono vedono il sole che riposa,

chiama le nuvole a sé e le tinge di rosa.

E mentre da questa visione sono catturati,

da un nuovo personaggio sono attirati.

Sul volto due enormi baffi all’insù,

sulla testa un enorme cappello di colore blu.

È pronto a raccontare loro una storia eccezionale,

che appartiene a questa splendida opera sul mare.

Verso la fine del Seicento un veliero è travolto da una tempesta,

ai marinai non resta che pregare da quanto è funesta.

Ai marinai cosa accadrà?

Presto il mistero si disvelerà.

 

Simona Trunzo